giovedì, Giugno 20, 2024
HomeSportOlimpiadi 2026: il ritorno di diverse discipline a Torino

Olimpiadi 2026: il ritorno di diverse discipline a Torino

Diventa sempre più concreta l’eventualità che Torino torni ad essere sede di alcune discipline per le Olimpiadi Invernali del 2026. Si attende nelle prossime ore la rinuncia formale del governatore del Trentino Fugatti ad ospitare le gare di speed skating a Baselga di Pinè. Di seguito tutte le informazioni.

Olimpiadi 2026: le discipline che potrebbero tornare a Torino

L’ipotesi che Torino possa tornare ad essere la sede di alcune discipline per le Olimpiadi Invernali del 2026, si fa sempre più concreta. Il Trentino manterrebbe gran parte degli eventi della competizione, per non rinunciare alla visibilità procurata dai Giochi. Ciononostante dovrà fare a meno di alcune gare come quella di speed skating.

Il salto con gli sci potrebbe restare a Pedrazzo, mentre Torino sarebbe pronta a riutilizzare la pista di bob di Cesana e l’Oval per il pattinaggio. Entrambe queste strutture risalgono ai Giochi del 2006, ed entro il 2026 dovranno essere restaurate. I costi di una tale operazione sono inferiori rispetto all’edificare da zero.

Torino viene incontro al Comitato Milano-Cortina per le Olimpiadi 2026

Dopo la rinuncia dell’ex sindaco di Torino Chiara Appendino, ad ospitare i Giochi del 2018, Lo Russo − attuale sindaco − si è detto pronto ad accogliere questa opportunità. Quest’ultimo, in accordo con il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, ha confermato che il Piemonte possiede un patrimonio sportivo di carattere olimpico.

Torino verrebbe così incontro al Comitato Milano-Cortina per ridurre i costi e per fronteggiare il ritardo, assicurando il successo delle Olimpiadi Invernali del 2026. La dotazione olimpica da restaurare, collocata sia in città che in valle, risulterebbe una soluzione efficace per risparmiare sui costi di costruzione dei nuovi impianti.

Christian D'Avanzo
Christian D'Avanzo
Cinefilo dalla nascita e scrittore appassionato. Credo fermamente nel potere dell'informazione e della consapevolezza. Da un anno caporedattore della redazione online di Quart4 Parete, tra una recensione e l'altro. Recente laureato in scienze della comunicazione - cinema e televisione presso l'università degli Studi Suor Orsola Benincasa.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy