mercoledì, Gennaio 26, 2022
HomeSportATP Finals: Djokovic regola Ruud in due set, è in testa al...

ATP Finals: Djokovic regola Ruud in due set, è in testa al suo girone

La seconda giornata delle ATP Finals di Torino si è aperta con l’incontro che, da parte degli addetti ai lavori, è stato definito come il più scontato per quel che concerne l’esito e la natura del match in questione. Tuttavia, il primo giocatore al mondo, nonché leader della Race ATP del 2021 – Novak Djokovic – si è scontrato con il norvegese Casper Ruud, ottenendo una vittoria in due set tutt’altro che semplice, in virtù dell’ostico avversario. Per Ruud, nonostante l’esito sfavorevole della sua prima partita, il cammino nelle Finals non è assolutamente finito, dal momento che il tennista norvegese ha dimostrato di poter competere su grandi livelli, in una superficie che – fino a qualche anno fa – sembrava non appartenergli minimamente.

La cronaca del match tra Novak Djokovic e Casper Ruud

Il match tra Novak Djokovic e Casper Ruud si è aperto con una sorpresa per il tennista serbo che, nel game di apertura del primo set, ha perso subito il servizio ai danni di un norvegese molto attento nella selezione dei colpi e delle distanze. Dopo aver tenuto il servizio per ben due volte, però, Ruud è stato costretto a cedere a Djokovic, che ha lentamente alzato il livello del suo tennis durante il primo set, fino a ottenere il contro-break al sesto game, per poi effettuare il sorpasso definitivo con 12 punti a 2 di parziale.

ArredareModerno

A seguito di un tie-break, giusto esito di un set particolarmente combattuto tra due giocatori che sono apparsi molto simili dal punto di vista tennistico, la vittoria del primo set è andata a Novak Djokovic con il punteggio di 7-4, dopo che Ruud si era portato avanti per 3-2 con un mini-break di vantaggio. Il secondo set si è aperto immediatamente con un break per il tennista serbo, che si è trovato subito avanti per 2 game a 0, grazie a un’intensità di gioco sempre più alta, che ha comportato – in poco più di 20 minuti – a Djokovic di trovarsi avanti 52 con due break di vantaggio. Sul turno di servizio decisivo, il tennista serbo non ha assolutamente sofferto e, incanalando prime solide, ha terminato a 15 il suo game, ottenendo la vittoria in un’ora e 30 minuti, con il punteggio di 7-6 (4), 6-2.

I prossimi impegni di Novak Djokovic e il cammino nelle Finals di Torino

Novak Djokovic si sarebbe aspettato sicuramente un incontro di apertura più semplice nel tabellone delle ATP Finals, in virtù di un avversario che ha alzato il suo valore (e le sue posizioni in classifica) solo nel 2021, ma Ruud ha dimostrato di poter competere su grandissimi livelli, anche in una superficie per lui ostica come il cemento. A seguito della sua prima vittoria, che lo porta momentaneamente in testa al suo girone, Djokovic aspetta l’esito dell’incontro tra Rublev e Tsitsipas, che dovrà poi affrontare nei suoi successivi impegni.

Gli ultimi mesi hanno comportato acciacchi fisici e stanchezza sia per il greco che per il russo, arrivati alle Finals in una condizione fisica non ottimale. Per questo motivo, il tennista serbo non può che partire favorito anche per i prossimi incontri, che sembrano essere tutt’altro che impossibili anche per Casper Ruud. Il tennista norvegese, infatti, non è assolutamente fuori da un discorso qualificazione al turno successivo, dal momento che, se dovesse vincere le due sfide che lo attendono, potrebbe guadagnare il passaggio del turno.

Bruno Santini
Bruno Santini, 21 anni di Aversa (CE). Studente di marketing e scienze della comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, già copywriter e articolista presso Wolf Agency di Moncalieri (TO) . Amante di attualità, cinema e musica, oltre che di ogni componente culturale insita in ogni paese.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy