martedì, Settembre 27, 2022
HomeNewsVacanze e benessere: 5 consigli per un rientro all’insegna dello star bene

Vacanze e benessere: 5 consigli per un rientro all’insegna dello star bene

Finiscono le vacanze per la stragrande maggioranza delle persone. Questo non significa soltanto tornare a casa, ma anche rimettersi al passo di una routine che, nella stragrande maggioranza dei casi risulta essere particolarmente stressante. In tanti, oggi, accusano il rientro dalle vacanze, richiedendo un quantitativo di tempo cospicuo prima di riabituarsi alla vita di tutti i giorni. Naturalmente, le cose cambiano a seconda dei vari casi specifici, ma è indubbio che il ritorno al nido possa essere pesante, specie al termine di un’esperienza da sogno.

Si spendono fiumi di parole sulle motivazioni per le quali il rientro non sia poi così duro e, del resto, ritornare alla routine significa tornare ad essere produttivi e dare un senso alle proprie giornate. Gli estremi, infatti, non sono mai la scelta ideale da seguire. Ricominciare a lavorare non significa, poi, rinunciare al benessere, che può essere trovato anche in casa attraverso la cura di sé stessi e lo svago.

Wallstreet English Torino

Per quanto concerne l’estetica sono invece sempre maggiori i centri estetici alla ricerca di cosmetici ayurvedici professionali e grazie ad Aziende come l’italiana Ayurway, tra le più avanzate nel settore, possono riuscire nell’offrire trattamenti naturali in forza di un vero e proprio protocollo di benessere. Andiamo a scoprire, quindi, alcuni consigli utili per stare bene al rientro dalle vacanze.

Trovare tempo per sé stessi

Il rientro, quando possibile, deve essere graduale, in modo da permettere al corpo e alla mente di rinvigorirsi, mettersi al passo e assimilare l’esperienza appena trascorsa. C’è bisogno di un po’ di tempo per mettere in ordine le idee e ritrovare il ritmo. Il tempo per sé stessi è tanto importante come quello dedicato al sonno e all’alimentazione. Si tratta di una finestra temporale importantissima per ricaricarsi dallo stress accumulato. Per questo motivo si consiglia sempre di fare bagni rilassanti, portare avanti i propri hobby, uscire a fare una passeggiata e, quando il clima ancora lo permette, un giro in bici. Il tempo per sé stessi è una priorità che non va assolutamente trascurata. Sarà, quindi, bene non essere troppo duri con sé stessi e trovare il modo per far collimare l’intera routine con ritmi più pacati.

Concentrarsi sul proprio benessere

Ricollegandoci a quanto espresso in precedenza, il benessere non deve essere un premio, ma una parte della propria routine, se non giornaliera, quantomeno settimanale. A questo proposito, sovvengono spontanei i trattamenti casalinghi, quelli della cura del corpo e relativi al riposo, come i bagni caldi, ad esempio, o le maschere per la skin care. Quando possibile, poi, sarebbe il caso di concedersi giornate di trattamento all’interno di centri specializzati.

Ayurveda

I trattamenti ayurvedici rientrano in un antico ramo della scienza vedica diffuso soprattutto in India, nello Sri Lanka e alle Maldive. Oggi, sempre più centri estetici stanno adottando trattamenti relativi a questa terapia che è stata in grado di affascinare anche le celebrità. L’ayurvedica si basa sull’identificazione della costituzione individuale, creando dei trattamenti in funzione delle caratteristiche personali. Essa verte sulla ricerca dell’equilibrio del corpo, attraverso pratiche completamente naturali volte al benessere e all’espulsione delle tossicità dal corpo e dalla mente.

Nuovi hobby

Altro consiglio importantissimo per ritrovare il benessere dopo le vacanze è quello di concentrarsi su nuove passioni e hobby in grado di rinnovare la routine e non farne accusare il ritmo reiterativo. Sono diverse le scelte da poter seguire in questo senso, aprendovi alla sperimentazione e alla totale conoscenza di sé.

Rimanere attivi

Relegarsi alle proprie mansioni quotidiani a causa della rassegnazione iniziale del rientro non va fatto assolutamente. Occorre, invece, prendere il toro per le corna, restare attivi, uscire, fare nuove conoscenze e lavorare su sé stessi per non accusare l’impatto del rientro.

RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy