venerdì, Giugno 14, 2024
HomeNewsTorino e il territorio appaludono Ivrea Capitale del libro 2022

Torino e il territorio appaludono Ivrea Capitale del libro 2022

Ivrea è entrata in finale per il titolo di Capitale italiana del libro 2022. La notizia è arrivata oggi dal Ministero della Cultura che ha individuato le otto candidate che accederanno alla fase finale della selezione. La Commissione giudicatrice è composta da Gerardo Casale, Stefano Eco, Cristina Loglio, Valentina Sonzini, e presieduta da Marino Sinibaldi. Ora le finaliste dovranno sottoporsi alla prova orale che prevede un incontro con la giuria, con lo scopo di approfondire il progetto per determinare la valutazione che condurrà all’assegnazione del titolo. L’incontro avverrà nei prossimi giorni secondo un calendario indicato dal Ministero. L’assegnazione a Ivrea del ruolo di Capitale Italiana del Libro 2022 “è una grande opportunità per il territorio. Faremo rete sui temi della lettura e della cultura”. È il primo commento del sindaco della città piemontese Stefano Sertoli. Per l’assessore comunale Costanza Casali “è una vittoria della città e del territorio: ci abbiamo creduto tutti. Ora ci mettiamo subito al lavoro per essere all’altezza”. Il progetto presentato da Ivrea si basa sul concetto di “Comunità” di Olivetti. 

Come si è mossa la città di Ivrea e le altre?

Tutti i dossier presentati dalle città italiane per la candidatura a città del libro, sono stati oggetto di valutazione da parte della commissione composta da cinque esperti indipendenti di chiara fama nel settore della cultura e dell’editoria, che ha selezionato i progetti finalisti chiamati a una presentazione del progetto dal vivo e comunicato il 16 febbraio in diretta streaming la città vincitrice del titolo per il 2022.

Andrea Larghi
Andrea Larghi
Tutto è nato per la passione per l'enogastronomia. Dopo gli studi presso la scuola alberghiera mi avvicino al mondo della scrittura, grazie a un corso di giornalismo, presso L'Accademia Telematica Europea. Tra gli interessi anche lo sport, in particolare il calcio e il mondo della birra.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy