domenica, Settembre 26, 2021
HomeNews“Passaggio AxTO”. I Risultati raggiunti dal progetto verranno presentati Giovedì 8 Luglio

“Passaggio AxTO”. I Risultati raggiunti dal progetto verranno presentati Giovedì 8 Luglio

Giovedì 8 luglio, dalle ore 9 alle 13, si terrà un evento-studio sull’esperienza del progetto AxTO.

L’evento sarà in via Cumiana 15 proprio nell’edificio recuperato con AxTO. Un nuovo spazio multifunzionale restituito ai cittadini dopo decenni di abbandono della dismessa fabbrica Lancia trasformata così in un elegante e attraente spazio culturale e multiuso.

ArredareModerno

Durante la mattinata verranno presentati i risultati raggiunti dal Progetto e poi si aprirà un dibattito con le città di Bari e Bergamo alla presenza dei tecnici della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il dibattito sarà condotto da Anna Prat. Concluderà le riflessioni Paolo Testa con un intervento sulle politiche delle Città.

AxTO nel quadriennio 2017-2020 ha utilizzato 44 mln di euro di cui 14,3 mln provenienti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, intervenendo in modo diffuso sulla Città con azioni di tipo materiale e immateriale.
Tra queste ricordiamo il completamento di Parco Dora e Il museo all’aperto sulla memoria industriale, il recupero di molte aree giochi tra cui quella di PietraAlta per gli adolescenti, la riqualificazione dell’area sportiva del Parco Ruffini, il Mausoleo della Bella Rosin, il servizio del Bibliobus, interventi diffusi di manutenzione nelle scuole, degli impianti sportivi, del verde e del suolo pubblico.
“L’azione di Axto è quella che più di tutte le altre ha contribuito al ridisegno della città negli ultimi anni. Da questa opportunità – sottolinea l’assessore alle Periferie Marco Giusta – abbiamo imparato molto, in termini di conoscenza dei territori, coinvolgimento delle comunità, analisi dei punti nevralgici della città e capacità di connessione con altri progetti (Co-city, Tonite etc). Un patrimonio che resterà non solo a disposizione della macchina comunale, a partire dagli uffici della rigenerazione urbana che hanno svolto in questi anni un lavoro straordinario, ma anche delle tantissime realtà che hanno condiviso, accompagnato e arricchito il progetto. Quanto fatto in questi anni pone le basi per un grande piano periferie per il futuro, sostenuto dalle risorse strutturali che arriveranno a Torino nei prossimi anni”.

AxTO è il progetto della Città di Torino vincitore nel 2017 del Bando per la riqualificazione e la sicurezza delle periferie della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che si è concluso nel dicembre 2020.

L’evento finale di giovedì è preceduto da due giorni di workshop online, curati da Flavio Zandonai e Francesca Santaniello, con temi:

a. ORGANIZZAZIONE E GOVERNANCE DELLA SFERA PUBBLICA
Come cambiano approcci, pratiche e strumenti del policy making e della progettazione nell’era delle politiche di missione e dove i soggetti privati si caratterizzano sempre più per finalità di tipo “pubblico”
Relatori
Davide Agazzi (Project manager Smart Lab Brindisi)
Giacomo Bottos (direttore di Pandora Rivista) che ha dedicato un numero proprio all’evoluzione della sfera pubblica

b. CITTADINANZA ATTIVA E BENI COMUNI
Il carattere radicale e trasformativo della sussidiarietà: come i progetti di rigenerazione urbana contribuiscono a far emergere e ad accompagnare forme divergenti di attivismo che arricchiscono i tessuti sociali e l’offerta di beni e servizi “comuni”
Relatori
Michele D’Alena (esperto sul tema della nuova cittadinanza per la cura dei beni comuni)
Alice Franchina (project manager di KCity si occupa d’impatto sociale e culturale di progetti di rigenerazione urbana;

c. INFRASTRUTTURE SOCIALI PER NUOVI MODELLI URBANI
Come cambiano gli elementi progettuali, le modalità di allestimento e i ruoli gestionali di spazi di socialità che “incubano” nuovi paradigmi di socialità, economia e cultura
Relatori
Ivana Pais (Sociologa economica nella facoltà di Economia dell’Università Cattolica)
Marilù Manta (CheFare)

Comunicati Stampa di Comune di Torino

Andrea Bortolotti
Nato con la passione per la scrittura e lo sport, trova nel giornalismo il punto coesione perfetto. Musica, Cinema e Arte sono altre passioni coltivate negli anni, anche tramite la frequentazione del liceo Artistico. Trasmettere le proprie idee e la propria passione non è mai stato così comodo e rapido come al giorno d'oggi e dunque perché sprecare questa opportunità?
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments

Privacy Policy Cookie Policy