domenica, Settembre 26, 2021
HomeNewsTre atleti moncalieresi pronti per le olimpiadi di Tokyo: Osakue, Miressi e...

Tre atleti moncalieresi pronti per le olimpiadi di Tokyo: Osakue, Miressi e Gilli

Daisy Osakue, Alessandro Miressi e Carlotta Gilli sono i tre giovanissimi atleti di Moncalieri che parteciperanno alle olimpiadi di Tokyo. I due nuotatori e il discobolo sono stati ricevuti questa mattina 5 luglio dal sindaco, Paolo Montagna e dall’assessore allo sport Giuseppe Messina, per il saluto istituzionale.

Montagna e Messina hanno voluto evidenziare come questo sia già un importante traguardo sportivo per i giovani atleti ma soprattutto episodio di grande orgoglio per la città e un modello per i tutti i giovani di Moncalieri e non. “L’augurio è che tutti e tre possano rientrare con una medaglia”, concludono il sindaco e l’assessore.

ArredareModerno

Guardando i successi che gli atleti hanno raccolto negli anni, una medaglia (o più) alle olimpiadi non dovrebbe essere un’ardua impresa.

Carlotta Gilli, nuotatrice paralimpica, nonostante la sua giovane età (20 anni) è già detentrice di ben 6 record del mondo, nonché campionessa mondiale in 4 discipline diverse. La talentuosa nuotatrice ha ammesso come lo spostamento di un anno dei giochi olimpici a causa della pandemia, sia stato parecchio traumatico e ciò ha fatto si che i suoi risultati a inizio stagione non rispecchiassero a pieno i suoi obbiettivi. Nonostante ciò, il suo allentature è sempre stato al suo fianco per spronarla e preparala fino ad arrivare alla vittoria di 4 ori e 2 argenti agli ultimi europei.

Durante le Olimpiadi, Carlotta gareggerà ai 100 dorso, 100 rana (seppur ancora in dubbio), 50 e 400 stile, 200 misti ma come prima gara il 24 agosto parteciperà ai 100 farfalla.

Il 31 luglio sarà la moncalierese Daisy Osakue a salire per prima sulla pedana di lancio del disco, la quale torna trionfante dal titolo italiano agli assoluti di Rovereto. «Essere alle olimpiadi è un sogno che si avvera, anche perché ho temuto davvero di non farcela– confessa l’atleta, che oltre all’impegno sportivo sta per conseguire un master in comunicazione alla Angelo State University del Texas – Allenarsi durante la pandemia è stato difficile, non c’erano obiettivi, eravamo sempre in “carico” e a fine marzo mi sono fratturata una vertebra. Adesso non faccio previsioni mi basta uscire dallo stadio con il sorriso. Certo, se arrivasse una medaglia non mi dispiacerebbe».

Anche Alessandro Miressi insegue l’obbiettivo di una medaglia alle olimpiadi alle quali parteciperà due giorni dopo la cerimonia inaugurale, tuffandosi in vasca per la prima staffetta. Fra le molte sfide che affronterà ci saranno: la 4×100 stile libero, la 4×100 mista e in dubbio ancora per la 4×100 mista mista. Ma tutti gli occhi sono puntati sulla gara individuale dei 100 stile libero.

Miressi partirà il 12 luglio per un collegiale preolimpico a Tokio. “È la mia prima olimpiade, voglio godermela e divertirmi. Io sono stato fortunato, perché mi sono potuto allenare senza intoppi anche durante il lockdown e questo 2021 finora è stato soddisfacente”, ammette il nuotatore.

Non ci resta che augurare un grosso in bocca al lupo a questi tre giovani talenti moncalieresi!

Redona Tela
Redona Tela, ho 27 anni e vivo a Moncalieri in provincia di Torino, studentessa di scienze della comunicazione presso l'Università di Torino e Digital Strategist e copywriter presso la Wolf Agency. Nel tempo libero mi piace leggere libri gialli, fare lunghe passeggiate nella natura e visitare musei e mostre fotografiche. Amante della cucina e soprattutto alla costante ricerca di sapori e piatti nuovi da assaggiare in giro per sagre ed eventi di paesi.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments

Privacy Policy Cookie Policy