mercoledì, Settembre 28, 2022
HomeInnovazioneL'interessante progetto di riqualifica del Parco del Meisino

L’interessante progetto di riqualifica del Parco del Meisino

Da qualche tempo, si parla di un progetto di riqualificazione del Parco del Meisino, grazie a dei fondi stanziati dal PNRR.

Ammonterebbe a 11 milioni e 500 mila euro, il fondo che l’Europa ha messo a disposizione per far ripartire la spesa pubblica e riqualificare la zona del torinese. Il progetto è stato presentato tempo fa da Palazzo Civico al fine di ottenere fondi relativi alla riqualificazione e alla creazione di un polo sportivo al Parco del Meisino, nell’ambito del bando “Sport e inclusione”. Il dossier presentato dalle istituzioni locali ha ottenuto risultati positivi. A seguito delle indagini svolte sul campo, poi, si è cominciato a parlare di un progetto definitivo che dovrebbe portare alla ricezione dei fondi, al massimo, per la fine di febbraio 2023.

I piani per il territorio

Stando ai piani presentati, il progetto sarebbe quello di creare, all’interno del Parco del Meisino, un ampio parco sportivo, in grado di recuperare la zona urbana circostante al sito. Il polo sportivo ospiterà diverse discipline sportive, tra cui sono saltate all’occhio quelle del pump track, dell’arrampicata, il biathlon, lo skiroll, il nordic ski su pista sintetica, il cricket, il fitwalking cross, la mountain bike ed il ciclocross.

Wallstreet English Torino

Insomma, una proposta particolarmente variegata che renderà il territorio oggetto dell’attenzione di sportivi e curiosi. All’interno del piano di riqualifica, poi, trova spazio un progetto di restauro del vecchio galoppatoio militare, abbandonato da anni e, nel quale, si pensa di far nascere un centro educativo per lo sport e l’ambiente, oltre a spogliatoi, docce e punti noleggio per le attrezzature utili all’esercizio fisico.

Quest’iniziativa nasce dalla prerogativa di recuperare una zona preziosa del landscape torinese, oltre a spingere la realtà locale verso l’integrazione sociale dei cittadini, mettendo l’area a disposizione delle persone diversamente abili. Non solo, questo progetto spicca per nobiltà ideale, avendo a cuore anche l’impatto ambientale. La piantumazione di nuovi alberi, infatti, rinvigorirà un polmone verde nel cuore del capoluogo piemontese. Si stima che i lavori potranno avere inizio da marzo prossimo.

RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy