domenica, Agosto 7, 2022
HomeNewsExtinction Rebellion: alla sorgente del Po tornano le sirene (morte)

Extinction Rebellion: alla sorgente del Po tornano le sirene (morte)

L’emergenza idrica è più sentita che mai in Piemonte e il fiume Po ne rispecchia perfettamente la situazione. Ritornano a protestare le attiviste dell’organizzazione ambientalista Extinction Rebellion, sotto le vesti di sirene, morte, sdraiate lungo la sorgente.

Le attiviste di Extinction Rebellion protestano al Po sotto forma di sirene

Sono lì sdraiate, con le loro code – pesce e mimano proprio delle sirene decedute, come i pesci, a causa del totale prosciugamento del fiume, vitale per la loro sopravvivenza.

Wallstreet English Torino

Succede a Cuneo, precisamente a Crissolo, Pian del Re, dove le attiviste spiegano il loro intento e scopo, ovvero quello di tenere viva l’attenzione sulla siccità che il Piemonte, ma anche tutta Italia, sta attraversando. Andando ad includere e toccare i temi dell’emergenza climatica globale.

Gli ambientalisti vogliono spingere la Regione Piemonte ad intervenire in maniera solida ed efficace per tentare di contenere e risollevare le sorti di questa crisi idrica e ambientale. Il fiume Po è completamente invaso dalle alghe, le quali continuano ad espandersi in maniera incontrollata lungo tutto il fiume.

Non è la prima “incursione” delle sirene di Extinction Rebellion. Già a febbraio si erano presentate in zona Murazzi a Torino, per protestare contro la secca del fiume. E con tutte le ragioni, dato che i risultati, ad oggi, sono profondamente peggiorati.

Federica Felice
Federica Felice
Formata come Interior&Garden Designer, ho frequentato un corso di giornalismo che mi ha permesso di prestare servizi come copywriter e ghostwriter. Sono curiosa di natura e, tra i diversi interessi, ho la passione per la fotografia e i libri/film gialli.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy