giovedì, Luglio 18, 2024
HomeEventiEurovision Torino 2022: tutto ciò che c'è da sapere sull'evento

Eurovision Torino 2022: tutto ciò che c’è da sapere sull’evento

Dopo la vittoria dei Maneskin nel 2021 e la scelta di Torino come città che ospiterà il festival, l’Eurovision si preannuncia esclusivo e attesissimo non soltanto dai cittadini della Mole.

La data di inizio della kermesse è sempre più prossima: 10 maggio 2022. Vincitori del festival di Sanremo di quest’anno, Mamhood e Blanco che presenteranno la loro Brividi sul palco allestito al Pala Alpitour di Torino per ospitare la prestigiosa kermesse musicale. L’edizione torinese dell’Eurovision si estenderà lungo un arco temporale di tre serate: 10, 12 e 14 maggio. Sono davvero pochi, al momento, i mesi che separano il pubblico dal grande evento e, per questo, è bene informarsi il prima possibile riguardo la disponibilità dei biglietti e le dinamiche dell’evento. Di seguito, riportiamo tutto ciò che c’è da sapere al riguardo.

Ultime info sui biglietti di Eurovision Song Contest 2022

Non è ancora dato sapere quanto, effettivamente, costeranno i tagliandi per Eurovision 2022. Stando a quanto visto nelle edizioni scorse, il prezzo dei biglietti dovrebbe aggirarsi intorno ai 250/300 Euro, a seconda della serata a cui si sceglie di assistere. Altro fattore chiave per la determinazione del costo sarà la posizione da cui si godrà dello spettacolo. A circa tre mesi dall’inizio del festival, si prevede un’apertura delle prevendite nelle prossime settimane. I biglietti saranno disponibili all’acquisto sul sito ufficiale dell’evento e sulle piattaforme online autorizzate. Sicuramente, data la portata del festival, seguito a livello internazionale, i ticket faranno presto ad esaurirsi e, per questa ragione, è consigliabile controllare i canali social dedicati.

I preparativi per allestire lo show sono già in corso. La Città della Mole è in fermentazione al solo pensiero della notevole affluenza turistica conseguente all’evento. Mentre il capoluogo piemontese si prepara ad ospitare l’evento, allestendo strutture dedicate, aprendo villaggi adibiti ad ospitare i fan e reclutando volontari, cominciano a delinearsi i particolari dello spettacolo in sé. A condurre Eurovision 2022, infatti, vedremo Alessandro Cattelan, Laura Pausini e Mika mentre, come detto, Mahmood e Blanco rappresenteranno il Bel Paese con la pop hit vincitrice del festival di Sanremo, Brividi. L’hype è alle stelle, per appassionati e non solo. Non resta, dunque, che attendere ulteriori novità e l’agognata apertura delle danze.

Claudio Pezzella
Claudio Pezzella
Claudio Pezzella, 21 anni, Napoli. Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione alla Federico II, lavora in qualità di copywriter con la Wolf Agency di Moncalieri (TO) assiduamente. Copywriter specializzato in articoli di vario genere, musicista, amante dell'arte in ogni sua sfumatura e sempre alla ricerca di nuovi orizzonti culturali.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy