domenica, Febbraio 5, 2023
HomeEconomiaRecupero crediti: un valido aiuto per imprese e artigiani

Recupero crediti: un valido aiuto per imprese e artigiani

Dopo anni di parziale recupero dell’economia, comunque segnata dalla grave crisi finanziaria avvenuta a cavallo tra la fine del primo e l’inizio del secondo decennio del nuovo millennio, la pandemia, prima, e l’inflazione, poi, hanno creato un clima nuovamente incerto ed instabile.

Le prime avvisaglie, in tal senso, le hanno avvertite, senza alcun dubbio, i titolari di imprese o attività commerciali, che in talune circostanze, purtroppo, non hanno visto onorato quanto loro dovuto da parti terze. Situazioni poco piacevoli, che in una fase recessiva, come quella che ci accingiamo a vivere, potrebbero aumentare considerevolmente, mettendo in alcuni casi in grande difficoltà le imprese.

Wallstreet English Torino

Recupero crediti commerciali: la via stragiudiziale tutela maggiormente il debitore

In molti casi, l’imprenditore/artigiano cerca, in via bonaria, di trovare un accordo, concede un ulteriore lasso temporale al proprio debitore per far fronte ai propri impegni. Ma non sempre, ahinoi, questa operatività porta i frutti sperati. Diventa inevitabile, di conseguenza, rivolgersi a dei professionisti seri e qualificati per far sì che il debitore faccia fronte agli impegni originariamente assunti, pagando quanto contrattualmente pattuito.

L’attività di recupero crediti per imprese e artigiani, infatti, implica strategie totalmente differenti rispetto a quella del mondo privato, rendendo indispensabile avvalersi della consulenza e supporto di specifiche società che operano da svariati lustri nel settore. Il recupero dei crediti commerciali, infatti, implica la conoscenza approfondita della normativa presente nel nostro paese, andando a coprire tutti gli ambiti.

Non esiste, infatti, un caso specifico per il quale un’impresa o un artigiano si rivolgono ad una società di recupero crediti. Quello più frequente, di norma, è tuttavia dovuto al mancato pagamento di una fattura da parte di clienti, indipendentemente dal fatto che questi ultimi siano privati cittadini o altre imprese.

In questa particolare circostanza, la via primaria per ottenere quanto originariamente pattuito è costituito dall’invio di una lettera di diffida, o comunque, in senso lato, nello svolgimento di tutte quelle attività che consentono il recupero del proprio credito tramite la via stragiudiziale. Come dice la parola stessa, essa, che rappresenta sempre la prima via battuta dalle società di recupero credito (nonostante, nella maggior parte dei casi, la parte lesa abbia già effettuati tentativi in via “bonaria”) per evitare l’intervento dell’autorità giudiziaria.

Non solo fatture insolute: quali crediti può recuperare una società specializzata

L’attività stragiudiziale di una società di recupero crediti, tuttavia, non si esaurisce alla sola lettera di diffida. Qualora questa opzione non portasse i frutti sperati, i funzionari incaricati, nel rispetto di quanto previsto dalla legge, potranno anche prendere contatti telefonici col debitore, inviare lettere di messa in mora o, in extrema ratio, fissare un appuntamento in un luogo prestabilito per trovare un pacifico accordo.

D’altro canto, è nell’interesse del debitore cercare di risolvere la questione senza dover ricorrere alla via giudiziale, che sarebbe costretto a dover sopportare maggiori costi nel caso in cui la disputa venga procrastinata nelle aule dei tribunali. La via giudiziale, infatti, richiede inevitabilmente l’assistenza, sia lato creditore che debitore, di un avvocato, che valuterà, in base allo specifico caso, quali sono le attività maggiormente idonee da porre in atto per recuperare il credito dovuto.

Imprese e artigiani, tuttavia, possono rivolgersi ad una società di recupero crediti anche per motivazioni differenti rispetto al mancato pagamento di una fattura. Ad esempio, un vasto numero di soggetti si rivolge a queste società per recuperare i crediti che vantano presso la Pubblica Amministrazione, anche se negli ultimi anni, grazie ad un quadro normativo più snello e semplice, i tempi di recupero dei crediti sono diventati più snelli rispetto ad un tempo.

Le società di recupero crediti per imprese e artigiani, ricalcando quanto avviene in buona sostanza nel mondo bancario con i cosiddetti “Non Performing Loans”, effettuano anche il cosiddetto “recupero credito utilities”, che consente alle grandi imprese di poter recuperare il credito vantato nei confronti di privati ed imprese insolventi.

RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy