domenica, Febbraio 5, 2023
HomeNewsSgarbi contro tutti: “La tivù è piena di m….! Artissima è troppo...

Sgarbi contro tutti: “La tivù è piena di m….! Artissima è troppo grande, la trasferisco da Torino in Trentino”.

Vittorio Sgarbi, noto critico d’arte da anni ospite di vari programmi televisivi, nonché neo sottosegretario della Cultura, si è lasciato andare a dichiarazioni forti e provocatorie, tanto da causare lo sdegno dei cittadini torinesi. Sgarbi, contro tutti, attacca la tivù italiana e l’eccessiva quantità delle gallerie a Torino per Artissima. Ecco le dichiarazioni di Vittorio Sgarbi.

Sgarbi provoca la furia dei torinesi con le sue dichiarazioni su Artissima e la televisione italiana

Il neo sottosegretario alla Cultura e critico d’arte, Vittorio Sgarbi, ha fatto visita in questi giorni all’Oval del Lingotto. In particolare la sua attenzione si è concentrata su Artissima, la rassegna con 124 espositori da tutto il mondo. Sgarbi ha apprezzato la qualità dell’esposizione ma ha riscontrati dei difetti sulla quantità di gallerie, tanto da provocare gli organizzatori e i cittadini torinesi. Di seguito le dichiarazioni del critico:

Wallstreet English Torino

La qualità delle gallerie è alta ma ce ne sono troppe. Artissima, ad esempio, dovrebbe essere a misura di una visita di tre ore dunque avere al massimo sessanta gallerie”. Poi prosegue con l’ipotesi: “In Trentino dirigo il Mart, il Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto. Vorrei fare lì un’altra Artissima, magari con lo stesso nome. Tanto qui nella fiera di Torino le gallerie sono troppe: ne basterebbero la metà. Prenderei queste, o anche altre gallerie, e farei la fiera in Trentino”.

Ma Sgarbi ha attaccato anche la televisione italiana: “È piena di merda. Ha la misura di un quadro ma non si vede mai un quadro in televisione. Dovrebbe rientrare nell’orbita del ministero della cultura e riempirsi di bellezza”.

Da un lato dichiarazioni forti e la critica mossa alla televisione, dall’altro ha tirato in ballo un’ipotesi che ha fatto infuriare galleristi e cittadini torinesi appassionati d’arte. La polemica, con Sgarbi, è sempre dietro l’angolo.

Christian D'Avanzo
Christian D'Avanzo
Cinefilo dalla nascita e scrittore appassionato. Credo fermamente nel potere dell'informazione e della consapevolezza. Da un anno caporedattore della redazione online di Quart4 Parete, tra una recensione e l'altro. Recente laureato in scienze della comunicazione - cinema e televisione presso l'università degli Studi Suor Orsola Benincasa.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy