domenica, Febbraio 5, 2023
HomeEventiPrimark a Torino: inaugurazione da record per lo store

Primark a Torino: inaugurazione da record per lo store

Il celeberrimo store internazionale ha aperto le porte al pubblico questa mattina. L’inaugurazione di Primark a Torino ha portato una folla oceanica di clienti.

Con 4600 metri quadri di negozio, 29 casse e 41 camerini di cui prendersi cura, i 150 dipendenti di Primark a Torino hanno accolto una pletora di clienti massiva, oggi, in occasione dell’inaugurazione. L’apertura dell’apprezzatissimo store è stata un vero e proprio monito d’orgoglio per l’azienda che, con questo, segna il dodicesimo punto vendita in Italia. Sono innumerevoli gli articoli che le persone hanno avuto modo di acquistare all’apertura dello store che si caratterizza per le innumerevoli collaborazioni che il brand intrattiene annualmente coi grandi blasoni della cultura pop: da Disney ai prodotti Warner, fino ad arrivare alle più acclamate serie Netflix e ai big del basket.

La festosa inaugurazione dello store

Con il 70% di donne nel personale, Primark a Torino ha aperto i battenti con grande determinazione, accogliendo migliaia di persone al suo interno. Sito nel centro commerciale Le Gru del comune di Grugliasco, Primark ha accolto la folla tra musica e coriandoli, diventando una vera e propria festa. Inutile dire che una bolgia così ricca abbia richiesto l’ingaggio di addetti alla sicurezza. In ogni caso, l’apertura di Primark nel torinese ha rappresentato una grande opportunità per il panorama economico cittadino e delle aree limitrofe, visto anche il numero di consensi registrato dal primo giorno di apertura e che, nelle prossime ore, è destinato ad aumentare.

Wallstreet English Torino
Claudio Pezzella
Claudio Pezzella
Claudio Pezzella, 21 anni, Napoli. Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione alla Federico II, lavora in qualità di copywriter con la Wolf Agency di Moncalieri (TO) assiduamente. Copywriter specializzato in articoli di vario genere, musicista, amante dell'arte in ogni sua sfumatura e sempre alla ricerca di nuovi orizzonti culturali.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy