martedì, Gennaio 31, 2023
HomeInnovazioneParco Della Salute: via libera alla nomina di un commissario straordinario

Parco Della Salute: via libera alla nomina di un commissario straordinario

A Torino si torna a parlare di Parco della Salute, grazie all’ok del Governo per la nomina di un commissario straordinario, in grado di assistere le Istituzioni nel superamento degli ostacoli costituiti dai rincari per risorse energetiche e materiali.

La Legge di Bilancio appena approvata dal Governo ha sancito il via libera alla nomina di un commissario straordinario per realizzare il Parco della Salute, della ricerca e dell’innovazione di Torino. Il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha risposto alla notizia con grande entusiasmo, definendola un risultato importante per poter ottimizzare i tempi e portare avanti un lavoro già iniziato, trovando nei poteri straordinari del commissario da nominare uno strumento utile per poter superare le difficoltà poste in essere dalla crisi energetica e dalla mancanza di materie prime utili alla creazione del Parco della Salute, ossia la struttura più importante per la sanità torinese e regionale.

I dettagli della vicenda

Stefano Lo Russo non ha mancato di intervenire sulla questione. La notizia della nomina di un commissario straordinario per i lavori al Parco della Salute si è rivelata molto positiva per il sindaco e per la giunta torinese. Dopo diversi anni trascorsi a riflettere sul da farsi relativo all’opera infrastrutturale, infatti, si torna a parlare in maniera concreta degli investimenti utili ad accelerare i tempi e a fornire un polo d’eccellenza per la sanità nazionale, per la didattica e la ricerca tecnologica.

Wallstreet English Torino

Ovviamente, tutto questo ha presentato nuove sfide alle Istituzioni cittadine che trascendono il clima positivo ed ottimistico portato dalla notizia stessa. Il commissario, comunque, sarà nominato entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della Legge di Bilancio. Gli saranno affidate le attività di progettazione, affidamento ed esecuzione degli interventi necessari, oltre alle funzioni di stazione appaltante, operando in deroga alle disposizioni di legge relative ai contratti pubblici.

Attualmente, Città della Salute ha concluso il secondo incontro del dialogo competitivo, trattandosi dell’attuale stazione appaltante, vista la riapertura causata dalle problematiche relative ai sopracitati rincari in termini di risorse energetiche e materie prime. Giovanni La Valle, direttore generale di Città della Salute ha sottolineato che entro gennaio i concorrenti riceveranno la richiesta formale di presentazione dei progetti definitivi, in modo tale da poter far ripartire la realizzazione dell’opera a pieno ritmo.

Claudio Pezzella
Claudio Pezzella
Claudio Pezzella, 21 anni, Napoli. Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione alla Federico II, lavora in qualità di copywriter con la Wolf Agency di Moncalieri (TO) assiduamente. Copywriter specializzato in articoli di vario genere, musicista, amante dell'arte in ogni sua sfumatura e sempre alla ricerca di nuovi orizzonti culturali.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy