Neve su Torino e Milano: è finalmente arrivato l’inverno?

Sono definitivamente passate le settimane del bel tempo anomalo? Sembrerebbe di sì, tanto che nei prossimi giorni potremmo svegliarci coi tetti della nostra città imbiancati di neve.

I meteorologi hanno infatti rilevato un vortice a bassa pressione che si collocherà nell’Italia meridionale richiamando delle correnti gelide che si riverseranno nel Nord Italia.

Wallstreet English Torino

Quest’anno l’inverno tardava ad arrivare, ma sembra proprio che sia arrivato il suo momento: le due grandi città colpite dall’ondata di maltempo saranno, secondo le previsioni, Torino e Milano. Di conseguenza, nel caso non li avessero già riesumati da profondi cassetti, consigliamo ai cittadini dell’Italia settentrionale di affrontare i prossimi giorni armati di sciarpa e guanti.

Ma la vera svolta si prevede per il 2 dicembre

È in questo giorno che probabilmente potremmo veder cadere la neve anche a bassa quota. I lettori possono tranquillizzarsi: il freddo non sarà eccessivamente intenso. Eppure sembra proprio che venerdì 2 dicembre si presenteranno tutti gli ingredienti necessari affinché le città del Nord Italia si tingano di bianco. Per la precisione, il maltempo sarà concentrato in prevalenza al Nord – Ovest e sul versante adriatico: quindi in Valle d’Aosta, sulle Alpi piemontesi e lombarde e sull’Appennino ligure. La possibilità di ammirare la neve anche in pianura è quindi tutt’altro che remota: per vedere se questa possibilità si concretizzerà non ci resta che aspettare e fare qualche aggiustamento al nostro guardaroba invernale.

Insomma, sembra che quest’anno il Natale arriverà prima del previsto.