domenica, Febbraio 5, 2023
HomeEventiEurovision 2022: tutto sulla prevendita dei biglietti

Eurovision 2022: tutto sulla prevendita dei biglietti

Ormai, manca poco più di un mese all’apertura dei cancelli di Eurovision, l’attesissima kermesse musicale europea che, quest’anno, sarà ospitata proprio dalla città di Torino. A partire da giovedì 7 aprile, i potenziali spettatori avranno, finalmente, la possibilità di acquistare i biglietti in prevendita sulle piattaforme dedicate.

Eurovision a Torino ha rappresentato e continua ad essere, il fiore all’occhiello della stagione d’eventi primaverile della città della Mole. Attesissimo da appassionati, turisti, Istituzioni e commercianti, Eurovision non si limiterà ad illuminare di ulteriore lustro il meraviglioso capoluogo piemontese; giovando profondamente all’economia della città e, in generale, della regione. Negli ultimi mesi si è parlato tanto dell’evento, con i vari dettagli in merito ad eventi collaterali, iniziative e location forniti gradualmente dagli organizzatori. Manca davvero poco all’apertura delle danze e, per questo, è bene documentarsi sulle varie serate del contest e sui particolari riguardanti i biglietti.

Tutte le info sui tagliandi

Come detto, la prevendita dei biglietti di Eurovision partirà giovedì 7 aprile 2022, dalle ore 10. Si prevede già un putiferio sulla piattaforma online di Ticketone, per accaparrarsi gli agognati tagliandi. Ciò nonostante, a pochi giorni dall’apertura delle vendite, non sono stati forniti dettagli sui prezzi. Basandosi sui dati delle scorse edizioni, il costo dei biglietti potrebbe variare in funzione delle serate a cui si decide di prendere parte e, ovviamente, dei posti. In passato, il prezzo si aggirava tra gli 80 e i 300 euro. Solitamente, le serate più importanti sono:

Wallstreet English Torino
  • La prima semifinale, che si terrà il 1 maggio dalle 21, in cui si sfideranno Albania, Lettonia, Svizzera, Slovenia, Bulgaria, Moldavia, Ucraina, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Armenia, Austria, Danimarca, Croazia, Grecia ed Islanda.
  • La seconda semifinale, con 18 Paesi in gara: Australia, Cipro, Serbia, Georgia, Azerbaigian, Finlandia, San Marino, Malta, Israele, Montenegro, Romania Repubblica Ceca, Polonia, Belgio, Svezia, Macedonia del Nord, Irlanda ed Estonia.
  • La finale, 14 maggio alle 21, in cui si sfideranno i Paesi finalisti più Italia, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito che vi accederanno di diritto.

Coloro che hanno seguito i dettagli di Eurovision in passato sanno già che la kermesse principale si svolgerà al PalaAlpitour. Tra gli altri eventi connessi a quello principale, poi, vale la pena citare i Jury Show e i Family Show; rispettivamente prove generali aperte al pubblico ed eventi pomeridiani dedicate a famiglie con figli.

Claudio Pezzella
Claudio Pezzella
Claudio Pezzella, 21 anni, Napoli. Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione alla Federico II, lavora in qualità di copywriter con la Wolf Agency di Moncalieri (TO) assiduamente. Copywriter specializzato in articoli di vario genere, musicista, amante dell'arte in ogni sua sfumatura e sempre alla ricerca di nuovi orizzonti culturali.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy