domenica, Febbraio 5, 2023
HomeInnovazioneFiat Fastback: come la casa torinese intende dominare il mercato sudamericano

Fiat Fastback: come la casa torinese intende dominare il mercato sudamericano

Da qualche anno, ormai, Fiat punta molto sul mercato automotive del Sud America. Oggi, mira a dominarlo con una vettura che ha cominciato a far gola anche agli acquirenti europei, la Fastback.

Come detto, Fiat è già molto radicata in Brasile. Basti pensare che a Goiana, nello stato di Pernambuco, sorga uno dei più grandi stabilimenti di Stellantis, che vanta una capacità produttiva di 280.000 unità annue. Insomma, la casa torinese ha, da parecchio tempo ormai, un’attenzione particolare nei confronti del mercato del Sud America. Oggi, Stellantis mira a grandi obiettivi con la Fiat Fastback, un SUV coupé alla stregua delle tendenze europee nel mondo dell’automotive, disponibile sia in Brasile che in Argentina a partire dal 14 settembre prossimo. Fastback fu annunciato nel 2018 con un concept, a cui la vettura continua ad ispirarsi molto e andrà ad inserirsi nel segmento C del mercato.

Tutto sul nuovo SUV sudamericano di Stellantis

Il nuovo Fiat Fastback riprende diversi dettami stilistici da Pulse, il crossover che l’azienda ha destinato al Sud America e che, qualche tempo fa, aveva destato grande clamore anche in Europa. La coda, invece, si presenta del tutto inedita, con una linea del tetto particolarmente inclinata, che fornisce un dinamismo interessante alla vettura, in cui non mancano dettagli tipici delle off road come i passaruota in plastica grezza e le zone dell’estrattore ben profilate. Fiat Fastback presenta anche alcuni dettagli premium come il tetto panoramico in vetro, lo spoiler integrato al portellone e i cerchi in lega diamantati.

Wallstreet English Torino

Per quanto riguarda gli interni, Fiat ha recentemente rilasciato un video al riguardo, in cui si evince un’attenzione ai dettagli e alla tecnologia decisamente marcata. Fiat Fastback si separa con distacco dalla gamma. Il display di strumentazione e infotainment è di derivazione Pulse, rispettivamente da 7 e 10.1 pollici, così come il volante e la climatizzazione. Ciò nonostante, la console centrale ed i particolari creati ad hoc impreziosiscono notevolmente l’ambiente, così come la presenza del freno di stazionamento elettrico.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, non ci sono ancora notizie ufficiali al riguardo, ma stando alle indiscrezioni, il veicolo potrebbe montare un motore turbo da un litro con una potenza di 128 cavalli ed una coppia pari a 200 Nm. Potrebbe, poi, essere presentata una versione 1.3, più performante, in grado di sprigionare 185 cavalli. Le immagini di Fiat Fastback hanno fatto il giro del web e la vettura ha riscosso non pochi consensi in Europa, magari potremmo vederla prossimamente circolare anche in Italia, nonostante Fiat sia ben nota per la categoricità con cui compie le sue scelte di marketing.

Claudio Pezzella
Claudio Pezzella
Claudio Pezzella, 21 anni, Napoli. Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione alla Federico II, lavora in qualità di copywriter con la Wolf Agency di Moncalieri (TO) assiduamente. Copywriter specializzato in articoli di vario genere, musicista, amante dell'arte in ogni sua sfumatura e sempre alla ricerca di nuovi orizzonti culturali.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy