giovedì, Maggio 19, 2022
HomeEventiOpen Living Lab Days 2022: ENoLL sceglie la Città di Torino

Open Living Lab Days 2022: ENoLL sceglie la Città di Torino

ENoLL (European Network of Living Lab) con sede a Bruxelles, ha scelto la Città di Torino come sede per ospitare gli Open Living Lab Days 2022, evento internazionale che si terrà completamente in presenza il prossimo 20-23 settembre.

Open Living Lab Days 2022: di cosa si tratta e chi parteciperà

L’evento prevede intense giornate di conferenze, panel e workshop, in cui funzionari pubblici, aziende, imprenditori, accademici e rappresentanti dei living lab lavoreranno insieme, si confronteranno e aumenteranno il loro networking.

ArredareModerno

Dopo due edizioni realizzate online, sono attesi a Torino circa 400 innovatori, provenienti da svariate capitali europee, e key speakers di livello internazionale.

Nell’ultima giornata dell’evento sono in programma anche alcune site visit in luoghi strategici della città. Fra le mete già selezionate spiccano il “miglio dell’innovazione”, che riunisce gli attori e le strutture dell’innovazione tecnologica cittadina, e Open Incet, che ospita il Centro di competenza per l’innovazione sociale.

Perché ENoLL ha scelto proprio la città di Torino? 

Torino – fanno sapere i vertici di Enoll – è stata scelta per la sua doppia anima innovatrice, tecnologica e sociale, e per l’attiva community d’innovatori presente sul territorio”.

Torino aderisce alla rete ENoLL dal 2018 grazie a Torino City Lab, il laboratorio aperto del Comune di Torino volto a promuovere il co-sviluppo e la sperimentazione in condizioni reali di soluzioni innovative di interesse urbano nei diversi ambiti della Smart City, grazie alla collaborazione fra imprese, mondo della ricerca e PA.  

Ha influito sulla scelta l’intensa attività di Torino City Lab, uno dei principali “laboratori urbani” anche a livello internazionale, che nel 2020 ha vinto il contest europeo indetto dalla stessa associazione belga, con il progetto di solidarietà innovativa Torino City Love, ideato per affrontare i disagi e le difficoltà dell’emergenza COVID 19.

Il programma dell’evento in fase di definizione avrà al centro il Living Lab in tutte le sue sfaccettature e applicazioni. 

Siamo molto contenti di ospitare questa manifestazione così importante per la nostra Città – dichiara l’Assessora all’Innovazione Chiara Foglietta – il living lab ha il suo punto focale nell’interazione con gli utenti finali che permette il miglioramento della tecnologia testata e una maggiore consapevolezza dei cittadini sui processi di innovazione urbana.

Torino sta da tempo utilizzando questo approccio dimostrando di essere sempre più un territorio attrattivo per imprese e ricercatori a livello internazionale”.

Il Living Lab crea le condizioni per la sperimentazione di nuove tecnologie in un contesto geografico e in un arco di tempo limitato, con l’obiettivo di testarne la realizzabilità e il grado di utilità per gli utenti, permettendo di migliorarne le caratteristiche in vista di una sua applicazione su più larga scala.

 Chi è ENoLL e qual è la sua missione?

L’European Network of Living Labs (ENoLL) è un’associazione internazionale senza scopo di lucro che mira a promuovere e valorizzare gli ecosistemi di innovazione guidati dagli utenti, più precisamente il concetto di Living Labs a livello globale.

ENoLL si concentra sulla facilitazione dello scambio di conoscenze, azioni congiunte e partnership di progetto, tra i suoi membri certificati (oltre 480), influenzando le politiche dell’UE, promuovendo i Living Labs e permettendo la loro implementazione in tutto il mondo.

La missione di ENoLL, associazione internazionale che conta oltre 480 membri certificati e più di 150 membri attivi in Europa e nel mondo, è proprio quella di promuovere e valorizzare gli ecosistemi di innovazione guidati dagli utenti, scalando il concetto di Living Lab a livello globale.

Uno spazio speciale all’interno dell’evento sarà dedicato alla presentazione della Casa delle Tecnologie Emergenti di Torino – CTE NEXT, progetto co-finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico che, in continuità con Torino City Lab,  promuove un programma di “Urban Testing” focalizzato sul ruolo abilitante del 5G e delle tecnologie emergenti in contesti urbani in settori strategici quali la Smart Mobility (terrestre ed aerea), l’Industria 4.0 e i servizi urbani innovativi per le “future cities”.

Questo e molto altro sono gli Open living Lab Days 2022 di ENoLL a Torino, evento che conferma la nostra città come una delle più importanti capitali europee dell’innovazione e che sancisce una partnership destinata a durare e a crescere negli anni futuri.

Torino City Lab

Torino City Lab è l’iniziativa promossa dal Comune di Torino – Assessorato all’innovazione – e sostenuta da oltre 90 partner nazionali e internazionali, volta a supportare le imprese in attività di co-sviluppo e testing di soluzioni innovative in condizioni reali sul territorio cittadino.

Attivo da ottobre 2018, in questi anni ha rafforzato i suoi meccanismi di partecipazione e il partenariato. Nel 2021 è stata inaugurata la Casa delle Tecnologie emergenti di Torino – CTE NEXT, che si innesta su Torino City Lab, ampliandone gli scopi verso l’accelerazione di startup e il trasferimento tecnologico nel settore delle tecnologie emergenti abilitate dal 5G.

A partire da aprile 2022 sarà possibile registrarsi all’evento e comprare i biglietti online sul sito degli Open Living Lab Days https://openlivinglabdays.com/

Federica Felice
Formata come Interior&Garden Designer, ho frequentato un corso di giornalismo che mi ha permesso di prestare servizi come copywriter e ghostwriter. Sono curiosa di natura e, tra i diversi interessi, ho la passione per la fotografia e i libri/film gialli.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy