mercoledì, Gennaio 26, 2022
HomeCulturaMostre Arte 2022: 10 eventi da non perdere a Torino

Mostre Arte 2022: 10 eventi da non perdere a Torino

Molto discusso e omaggiato negli ultimi tempi, è proprio il mitico Diabolik. Prima fumetto, poi film ed infine mostra d’arte, con Diabolik alla Mole esposto al Museo Nazionale del Cinema. Per continuare con il celebre fotografo Steve McCurry, Martin Parr e l’artista Andy Warhol. Vediamo le 10 mostre d’arte 2022 da non perdere a Torino.

1. ‘Cipro. Crocevia delle civiltà’ ai Musei Reali

Mostra internazionale che dà risalto alla magnifica isola mediterranea di Cipro, affascinante collegamento fra Oriente ed Occidente. Sarà disponibile fino al 9 gennaio 2022, presso i Musei Reali, precisamente nelle Sale Chiablese, la mostra d’arte Cipro. Crocevia delle civiltà; un’esposizione realizzata in collaborazione con l’Università di Torino, con il patrocinio della Città di Torino e della Regione Piemonte, oltre che con il sostegno di Fondazione Crt, Reale Mutua, Giubileo e Ribes Solutions.

ArredareModerno

La mostra decanta la più importante collezione inedita della Cipro italiana. Impreziosita e allargata da pezzi unici proveniente dalle più importanti gallerie straniere, quali

  • British Museum di Londra
  • Metropolitan Museum of Art di New York
  • Fitzwilliam Museum di Cambridge
  • Medelhavetmuseet di Stoccolma
  • Kunsthistorisches Museum di Vienna
  • Museo di Cipro a Nicosia.

2. ‘Vogliamo tutto’ alle OGR

Negli spazi di OGR, Officine Grandi Riparazioni di Torino, sarà disponibile l’allestimento dedicato al tema lavoro. Incentrato sulle conseguenze e il cambiamento lavorativo in un contesto post-industriale, dove la precarietà è “normale” e il digitale è preponderante e al centro di ogni attività.

Il titolo della mostra “Vogliamo tutto” si rifà al libro di Nanni Balestrini, romanzo che narra della lotta operaia a Torino, pubblicato nel 1971.

A rappresentare questi temi e concetti contemporanei, sono stati chiamati 13 artisti internazionali, i quali rappresentano il libro attraverso opere di installazione, dipinti, video e sculture. Lo scopo finale è sempre quello di far riflettere, aprire la mente e a ragionare sul mondo lavorativo che ci circonda.

La mostra sarà disponibile fino al 16 gennaio 2022, presso le OGR.

3. ‘Marinella Senatore: Make it Shine’ a Mazzoleni Art

L’artista Marinella Senatore presenta la sua primissima mostra personale, presso Mazzoleni Art, fino al 29 gennaio 2022.

Dal titolo Marinella Senatore: Make it Shine, presenterà opere inedite ed originali, improntate ed esplicative sulle trasformazioni sociali grazie all’impegno e alla resistenza.

4. ‘Parigi era viva’ al Museo Accorsi-Ometto

Fino al 30 gennaio 2022 si potrà ammirare la mostra Parigi era viva presso il Museo Accorsi-Ometto di Torino. Opere di spessore artistico e culturale danno vita a quella Parigi magica e onirica, dove gli artisti vivevano i propri sogni.

Tra i protagonisti dell’esposizione: Giorgio De Chirico, Alberto Savinio, Massimo Campigli, Filippo de Pisis, René Paresce, Gino Severini e Mario Tozzi.

In circa 70 opere, anche provenienti da collezioni private e musei esterni, le opere di 7 artisti sprigionano tutto lo stile della pittura italiana del ventesimo secolo.

Un tuffo nell’arte del passato e nella storia degli artisti.

5. ‘Martin Parr. We love Sports’ a Camera

Fino al 13 febbraio 2022, il Centro Italiano per la fotografia della città di Torino, ospiterà la mostra del celebre ed eccentrico fotografo Martin Parr. We love Sports, in via delle Rosine.

In questa esposizione ci saranno 150 fotografie dell’artista, dedicate a molteplici eventi sportivi, con uno speciale focus sui tornei di tennis in maniera del tutto originale e in stile alla Martin Parr.

In collaborazione con la Magnus Photo e con il gruppo Lavazza, si è creato questo evento fotografico di uno dei più istrionici e singolari fotografi di tutti i tempi.

6. ‘Diabolik’ alla Mole

In esposizione fino al 14 febbraio 2022, è la mostra dedicata al famoso personaggio dei fumetti Diabolik; creazione delle sorelle Giussani nel 1962.

La mostra comprende molti materiali di scena per l’ispirazione al film, come la ghigliottina utilizzata proprio sul set dei fratelli Manetti, ma anche oggetti più indietro nel tempo; dai set delle versioni del ’68 e del ’65. Non mancano disegni e tavole dei fumetti di Diabolik.

Non solo un memorandum del fumetto e la sua storia; questa esposizione mette in luce anche oggetti provenienti dai collezionisti privati e dai vecchi archivi della casa editrice. Vengono anche illustrati fatti di cronaca nera avvenuti negli Anni ’60, attraverso le immagini dell’Archivio Publifoto di Intesa Sanpaolo.

Insomma, un evento noir a tutto tondo.

7. ‘Andy Warhol Super Pop’ a Palazzo Barolo

Dall’archivio Fred W McDarrah/Muus Collection e con la produzione di Next Exhibition, il Palazzo Barolo di Torino offre la nuova mostra d’arte dell’iconico, nonché di fama mondiale, artista Andy Warhol.

L’evento, dal titolo Andy Warhol Super Pop, sarà disponibile fino al 27 febbraio 2022. La celebrazione è rivolta alla scoppiettante cultura americana dei mitici Anni ’50-’60 e ’70.

Tutto ciò che racchiude il mondo della Pop Art, i suoi concetti e significati, sviluppati dallo stesso artista, il quale sviscera la sua carriera e anche il percorso di vita intrapreso, le sue tappe, offerte dalle immagini dell’archivio Fred W. McDarrah-Muus Collection, di oltre 30 anni di vita.

Oltre alle opere più famose, sarà disponibile una collezione inedita del 1974: la serie ‘Ladies & Gentlemen’.

8. ‘Photocall’ al Museo Nazionale del Cinema

Altra mostra fotografica, inerente alla storia del cinema italiano. Sempre al Museo Nazionale del Cinema, fino al 7 marzo 2022, oltre un secolo del cinema nostrano verrà raccontato e narrato attraverso fotografie e scatti rubati, inediti, tratti dai set cinematografici e dagli studi.

La mostra Photocall. Attrici e attori del cinema italiano, sarà composta da oltre 250 riproduzioni fotografiche fine art, 71 stampe originali e più di 150 scatti presenti nelle video gallery.

9.’Animali dalla A alla Z’ ai Musei Reali

Già aperta dal 2 dicembre, lo rimarrà fino al 3 aprile 2022, presso Spazio Scoperte della Galleria Sabauda dei Musei Reali di Torino.

Animali dalla A alla Z, è un evento sia per i grandi che per i piccoli; racchiude un progetto sperimentale attivo che comprende illustrazioni, sculture, oggetti decorativi e reperti archeologici, al fine di raccontare il mondo animale.

10. ‘Steve McCurry Animals’ alla palazzina di Caccia di Stupinigi

Amatissimo e dall’impronta unica è il tocco di Steve McCurry, fotografo che, questa volta, delizia con delle impattanti immagini sugli animali. Difatti, la mostra si chiama Animals ed è la prima volta che viene esibito un lavoro dell’artista qui in Piemonte.

Fino al 22 maggio 2022, la mostra sarà aperta presso le antiche cucine della Palazzina di Caccia di Stupinigi, alle porte di Torino.

Un progetto fotografico studiato e programmato già dal 1992, perché McCurry ha vissuto in luoghi non amichevoli e ambienti aridi. Animals è una denuncia dell’inquinamento ambientale e delle ‘conseguenze animali’ dalle nostre azioni.

 
Federica Felice
Formata come Interior&Garden Designer, ho frequentato un corso di giornalismo che mi ha permesso di prestare servizi come copywriter e ghostwriter. Sono curiosa di natura e, tra i diversi interessi, ho la passione per la fotografia e i libri/film gialli.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy