sabato, Gennaio 28, 2023
HomeCulturaMuseo Egizio, ingressi e visite guidate gratuite: a chi sono destinate?

Museo Egizio, ingressi e visite guidate gratuite: a chi sono destinate?

A Torino è stato sancito un nuovo e interessante accordo tra Federalberghi Torino e il Museo Egizio.

L’ iniziativa è stata promossa per promuovere maggiormente, soprattutto in questo periodo di bassa stagione, il settore del turismo della città. Le due protagoniste citate hanno indirizzato questo progetto a tutti coloro che visiteranno il capoluogo piemontese soggiornando in albergo.

Wallstreet English Torino

Ogni turista, dunque, pernottando in una delle strutture alberghiere della città, avrà diritto a un ingresso gratuito presso il Museo Egizio, con inclusa una visita guidata insieme ad un egittolo.

Come prenotare la visita gratuita

I turisti potranno prenotare la propria visita guidata a tema “Prospettive di viaggio tra corpo e anima“, con la durata di circa 1 ora, tramite il link “Smart FedTo” che si collegherà direttamente sul sito del Museo Egizio per tale scopo.

Queste visite saranno effettuate nei giorni di giovedì, solo al pomeriggio, oppure il sabato in mattinata.

Le dichiarazioni di Fabio Borio, presidente di Federalberghi.

In occasione di questo progetto Fabio Borio, presidente di Federalberghi, ha dichiarato la volontà di rendere sempre più partecipi i turisti ad esperienze eccezionali ed esclusive, poichè questo è uno dei maggiori desideri analizzati e richiesti da essi.

La città di Torino ha tanto da offrire in merito, indubbiamente una di queste straordinarie esperienze sarà possibile insieme e grazie al Museo Egizio, una gemma preziosa e un vanto per la città torinese, collocata, inoltre, alla posizione numero 2 nel mondo in quanto a prestigio e a tematica storica della antica civiltà egizia.

Cristina Taverniti
Cristina Taverniti
Torinese con la passione per la scrittura e per la fotografia. Credo fermamente che ogni giorno ci sia una storia che valga la pena d'essere raccontata e conosciuta. Ho frequentato l'Albe Steiner e l'università degli studi Alma Mater di Bologna, facoltà Tecniche e culture della Moda, ma non smetto mai d'imparare e conoscere cose nuove!
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy