martedì, Ottobre 19, 2021
HomeTurismoTorino Outlet Village: come arrivare, orari e servizi offerti

Torino Outlet Village: come arrivare, orari e servizi offerti

Al Torino Outlet Village come arrivare? Questo importante centro commerciale si trova a Settimo Torinese. Si trova quindi in una località distante pochi chilometri dal capoluogo del Piemonte. Il progetto è stato accolto con grande entusiasmo fin dalla sua apertura, perché l’obiettivo è stato quello di rilanciare tutta un’area che fin dagli anni ’80 era considerata un posto in cui trovavano alloggio soprattutto dipendenti di alcune grandi aziende, come la Fiat e la Pirelli.

Non è affatto complicato raggiungere l’outlet a Torino, perché dal centro è distante soltanto 3,5 chilometri. Quindi comodamente, anche in soli 15 minuti, c’è la possibilità di muoversi agevolmente, facendo riferimento a diverse modalità.

ArredareModerno

Come arrivare al Torino Outlet Village in macchina

Per arrivare al Torino Outlet Village in macchina, occorre fare riferimento al circuito delle autostrade che collegano Torino e Milano. Molto facilmente ci si può spostare in automobile per raggiungere questo centro commerciale. È necessario imboccare le uscite Settimo Torinese della A4 e della A5 e Abbadia di Stura per la A55. Questo almeno per chi viene da fuori del capoluogo piemontese.

Per chi giunge invece da Torino, si ha la possibilità di seguire i corsi Giulio Cesare o Vercelli e superare l’Auchan di corso Romania, mantenendosi su via Torino.

Per chi utilizza il navigatore per muoversi in macchina, le coordinate da inserire per raggiungere il Torino Outlet Village sono le seguenti: 45.1277161 e 7.736035.

Come spostarsi in treno

Bisogna fare riferimento, per chi si vuole spostare in treno, alle stazioni principali di Torino, che sono Porta Susa e Porta Nuova. Anche giungendo presso queste stazioni c’è poi la possibilità di muoversi con altri mezzi pubblici per arrivare direttamente all’outlet.

Comunque il punto di riferimento principale per quanto riguarda l’Outlet Village a Settimo Torinese per chi si muove in treno è la stazione ferroviaria di Torino Stura, che si trova a cinque minuti dal centro commerciale ed è collegata da treni locali da e verso le stazioni più importanti, come Porta Susa e Torino Porta Nuova.

Quali mezzi pubblici prendere

Si può raggiungere il Torino Outlet Village anche con alcuni mezzi pubblici. Per esempio si può prendere il tram 4 in direzione Falchera, per poi scendere o alla fermata 3233, che è quella della stazione Stura, o alla 3228, in prossimità del centro commerciale Auchan.

Si può usufruire anche del servizio urbano prendendo SE1 circolare che segue la direzione Parco Stura, via Lombardia, Settimo in direzione Lombardia, oppure SE2 che segue il percorso Parco Stura, via Lombardia, Settimo in direzione cimitero.

C’è anche un servizio navetta da e per Torino, che effettua diverse fermate, fra le quali per esempio possiamo ricordare corso Massimo d’Azeglio, via Nizza, piazza Carlo Felice, corso Bolzano, piazza Castello.

Come arrivare in aereo

Il Torino Outlet Village è collocato a 15 minuti dall’aeroporto di Torino Caselle e si trova a 60 minuti dall’aeroporto di Milano Malpensa. È facile da questi scali raggiungere la stazione di Porta Susa con un servizio navetta.

Gli orari di apertura

Il Torino Outlet Village è aperto al pubblico tutti i giorni. Gli orari, dal lunedì al venerdì, sono dalle 10 alle 20, mentre sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 21. È facilmente raggiungibile anche da Genova, perché dal capoluogo ligure la distanza è di 120 minuti. Chi arriva da Milano deve calcolare un percorso di circa 90 minuti. È possibile usufruire di 2.500 posti auto che sono messi a disposizione in maniera completamente gratuita.

Quali servizi ci sono all’Outlet Village di Torino

Al suo interno troviamo numerosi negozi, circa 90, oltre a ristoranti, bar e baby parking. L’outlet mette a disposizione anche un servizio di personal shopper. Per quanto riguarda gli store di abbigliamento e accessori, all’Outlet Village possiamo trovare numerosi marchi rinomati della moda, come Gucci, Armani, Roberto Cavalli e Trussardi.

Poi ci sono anche marchi dedicati più ai giovani, come Calvin Klein, Patrizia Pepe e Kors. Non mancano Guess e Cohën. Per chi ama lo sport marchi come Adidas, Nike e Timberland. Ci sono presenti anche negozi di intimo, come Yamamay e Pompea. E poi ancora negozi dedicati all’oggettistica per la casa e negozi dedicati ai prodotti di bellezza, come, per esempio, Kiko Milano.

Durante lo shopping ci si può fermare per fare una pausa caffè oppure ci si può rilassare a tavola, facendo riferimento ai numerosi ristoranti. Presso questi locali si possono gustare piatti della cucina tipica piemontese, ma anche altro.

Lo smart shopping

Data l’importanza che hanno oggi le tecnologie informatiche anche per quanto riguarda lo shopping, il Torino Outlet Village ha dato il via al servizio di smart shopping. Non dobbiamo dimenticare infatti che molti utenti oggi si dedicano agli acquisti online utilizzando i loro dispositivi mobili.

Con il servizio di smart shopping avviato dall’Outlet Village di Torino, i clienti possono acquistare presso le boutique del Village attraverso lo smartphone. Infatti vari negozi si sono attivati anche per offrire vendite da remoto tramite vari servizi messi a disposizione dalle tecnologie moderne, come per esempio WhatsApp, i social network, ma anche le e-mail.

I clienti hanno la possibilità di fare acquisti online in maniera molto comoda, direttamente da casa, non perdendosi tra l’altro alcuna offerta. Infatti, acquistando online, i clienti del Torino Outlet Village possono usufruire delle stesse promozioni e dei prezzi vantaggiosi, anche con sconti che comunque troverebbero recandosi fisicamente nei negozi.

Naturalmente tutto si basa anche su quei negozi che nel corso del tempo hanno avuto modo di acquisire un rapporto di fiducia con i clienti e numerosi sono i marchi che hanno deciso di aderire all’iniziativa.

La lista dei marchi che tendono ad offrire queste promozioni via smartphone è in continuo ampliamento. L’idea è stata ben accolta, sia dai clienti che dalle aziende, perché, specialmente in tempo di crisi, accentuata anche dalla pandemia di Covid 19, rappresenta un’ottima soluzione per poter incoraggiare i consumi.

Soprattutto si può approfittare di questa possibilità in vista di eventi particolari, come le feste di Natale, in cui le persone hanno necessità di acquistare anche capi e accessori delle più importanti firme, senza comunque perdere di vista il loro budget di riferimento.

Redona Tela
Redona Tela, ho 27 anni e vivo a Moncalieri in provincia di Torino, studentessa di scienze della comunicazione presso l'Università di Torino e Digital Strategist e copywriter presso la Wolf Agency. Nel tempo libero mi piace leggere libri gialli, fare lunghe passeggiate nella natura e visitare musei e mostre fotografiche. Amante della cucina e soprattutto alla costante ricerca di sapori e piatti nuovi da assaggiare in giro per sagre ed eventi di paesi.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments

Privacy Policy Cookie Policy