martedì, Gennaio 31, 2023
HomeSportJuventus: 15 punti di penalizzazione per il caso plusvalenze

Juventus: 15 punti di penalizzazione per il caso plusvalenze

Maxi stangata per la Juventus, a seguito del caso plusvalenze che aveva portato alle dimissioni del Presidente Andrea Agnelli e dell’intero Consiglio di Amministrazione della formazione bianconera; la società è stata oggetto della sanzione da parte della Corte federale d’appello della FIGC, che ha accolto l’istanza della procura penalizzando la Juventus con 15 punti in campionato. In questo modo, la società bianconera perde 9 posizioni in classifica, scendendo a 22 punti ed uscendo dalle posizioni utili per un posto europeo. Ecco tutto ciò c’è da sapere a tal proposito.

La richiesta di 9 punti di penalizzazione da parte della Procura

La Procura federale aveva richiesto una penalizzazione per la Juventus, in merito al caso plusvalenze che ha riguardato la società bianconera e che ha provocato il terremoto societario per la realtà della Vecchia signora, con le dimissioni del Presidente Andrea Agnelli e di tutto il Cda. L’iniziale richiesta era di 9 punti di penalizzazione, tali da provocare l’uscita della Juventus dal discorso europeo, per quel che concerne il posizionamento in campionato: con la sentenza della Corte federale d’appello della FIGC, i punti diventano 15.

Wallstreet English Torino

15 punti di penalizzazione alla Juventus

15 punti di penalizzazione per la Juventus che, così, scende da 37 a 22 punti in classifica, perdendo 9 posizioni e occupando (dal terzo posto momentaneo), il dodicesimo posto in classifica, a pari punti con il Bologna. La Juventus potrà fare ricordo al Consiglio di garanzia del Coni per l’appello. Si attendono aggiornamenti in merito.

Le condanne per i dirigenti della Juventus

Accanto alla penalizzazione di 15 punti per la Juventus, arrivano anche le sentenze per i dirigenti della Juventus coinvolti nello scandalo, che recitano: 2 anni e mezzo di inibizione a Fabio Paratici, 2 anni ad Andrea Agnelli e Maurizio Arrivabene, 1 anno e 4 mesi a Cherubini e 8 mesi a Nedved.

Il comunicato della FIGC

Di seguito, viene indicato il comunicato ufficiale della FIGC in merito ai punti di penalizzazione della Juventus:

La Corte Federale di Appello presieduta da Mario Luigi Torsello ha accolto in parte il ricorso della Procura Federale sulla revocazione parziale della decisione della Corte Federale di Appello a Sezioni Unite n. 89 del 27 maggio scorso, sanzionando la Juventus con 15 punti di penalizzazione da scontare nella corrente stagione sportiva e con una serie di inibizioni per 11 dirigenti bianconeri (30 mesi a Paratici, 24 mesi ad Agnelli e Arrivabene, 16 mesi a Cherubini, 8 mesi a Nedved, Garimberti, Vellano, Venier, Hughes, Marilungo e Roncaglio).

La Corte ha confermato il proscioglimento per gli altri 8 club coinvolti (Sampdoria, Pro Vercelli, Genoa, Parma, Pisa, Empoli, Novara e Pescara) e i rispettivi amministratori e dirigenti.

La Juventus dovrà affrontare ancora il processo per falso in bilancio, partito dalla Procura di Torino, che per molti risulta essere ancor più grave rispetto al caso plusvalenze.

Bruno Santini
Bruno Santini
Bruno Santini, 21 anni di Aversa (CE). Studente di marketing e scienze della comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, già copywriter e articolista presso Wolf Agency di Moncalieri (TO) . Amante di attualità, cinema e musica, oltre che di ogni componente culturale insita in ogni paese.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy