mercoledì, Dicembre 1, 2021
HomeSportATP Finals di Torino, Djokovic ci sarà: le dichiarazioni del tennista serbo

ATP Finals di Torino, Djokovic ci sarà: le dichiarazioni del tennista serbo

Dopo una lunga attesa che durava dalla fine dello US Open, in cui Novak Djokovic ha mancato la vittoria del prestigioso torneo statunitense e il conseguimento del Grande Slam stagionale, i dubbi sono stati finalmente risolti: il campione di tennis serbò prenderà parte all’ultimo grande appuntamento della stagione, le ATP Finals di Torino. La notizia rappresenta, allo stesso, sia un qualcosa di positivo che di negativo: se da un lato il prestigio della città piemontese aumenterebbe considerevolmente potendo osservare in campo il campione di tennis – attualmente numero 1 al mondo -, allo stesso tempo ciò significherebbe una quasi certa esclusione dalle Finals di Jannick Sinner, attualmente al numero 11 della classifica race mondiale. Di seguito sono riportate le dichiarazioni di Novak Djokovic in merito alla sua decisione.

Le dichiarazioni di Novak Djokovic sulla sua partecipazione alle ATP Finals di Torino

Dopo la sconfitta in finale di US Open, che ha visto Djokovic soccombere all’attuale numero 2 del mondo Daniil Medvedev, il campione di tennis serbo non ha rilasciato dichiarazioni utili per comprendere il suo stato di salute fisica e mentale. Per questo motivo, non essendo stato possibile osservarlo più in campo, si temeva che la sua stagione tennistica fosse finita anzitempo.

ArredareModerno

Le dichiarazioni di Novak Djokovic rilasciate al quotidiano serbo Blic, però, hanno smentito questa possibilità: il campione di tennis parteciperà a tutti i grandi impegni di fine stagione, comprese le ATP Finals di Torino. Di seguito, sono riportate le sue dichiarazioni: “Giocherò Parigi-Bercy, le Atp Finals di Torino e la Coppa Davis: questo è il mio programma per la fine della stagione. Nel weekend dovrei essere a Belgrado per una settimana per il compleanno di mio figlio Stefan, poi lascerò la Serbia per dedicarmi di più agli allenamenti”.

Djokovic e la sua posizione sull’Australian Open e sui vaccini

Nelle ultime settimane si è parlato molto di Novak Djokovic per quel che concerne la sua decisione di non vaccinarsi, sfidando le direttive del primo Slam della stagione (Australian Open) che ha dato la possibilità di partecipare al torneo soltanto a chi risulta essere vaccinato.

Il tennista serbo si è espresso nei seguenti termini a proposito della possibilità di non partecipare al torneo: “La decisione del governo australiano e di Tennis Australia sarà tra due settimane. Non credo che le condizioni cambieranno molto. Il problema principale è il finire in isolamento automaticamente se sei in compagnia di un positivo in aereo, come successo a Viktor Troicki e altri 70 giocatori. Ho parlato con i giocatori e ne hanno tutti un brutto ricordo. Se andrò in Australia? Non lo so, non so che succederà. Al momento la situazione non è affatto buona. Se permangono certe condizioni, penso che in molti ci penseranno su se partecipare o meno all’Australian Open“.

Bruno Santini
Bruno Santini, 21 anni di Aversa (CE). Studente di marketing e scienze della comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, già copywriter e articolista presso Wolf Agency di Moncalieri (TO) . Amante di attualità, cinema e musica, oltre che di ogni componente culturale insita in ogni paese.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy