martedì, Gennaio 31, 2023
HomeScienza e TecnologiaAvanguardia tecnologica a Torino: le batterie a ricarica ultrarapida saranno prodotte nel...

Avanguardia tecnologica a Torino: le batterie a ricarica ultrarapida saranno prodotte nel capoluogo piemontese

Un grande traguardo per l’azienda italiana Italvolt: è stata ufficialmente annunciata la partnership con l’importante azienda israeliana StoreDot. Quest’ultima è un’impresa famosa in tutto il mondo per la produzione delle avanguardistiche celle XFC (extreme fast charging).

Nei prossimi giorni, di conseguenza, anche Italvolt – azienda che sorge nell’area piemontese dove un tempo aveva sede la Olivetti – inizierà a produrre le suddette batterie a ricarica ultrarapida nella Gigafactory di Scarmagno.

Wallstreet English Torino

L’accordo prevede i seguenti termini: italvolt potrà realizzare le celle ultrarapide in suolo piemontese, e in cambio si impegnerà a fornire parte del materiale realizzato alla stessa StoreDot, aiutandola a incrementare la produzione per una efficacia maggiore nella soddisfazione della domanda.

Sembra insomma che entrambe le aziende potranno trarre grandi profitti da questa collaborazione. Se Italvolt potrà sfruttare il nome della prestigiosa StoreDot e allo stesso tempo avere tra le mani la produzione di una tecnologia all’avanguardia come le celle XFC, d’altro canto l’azienda israeliana potrà disporre di una maggiore capacità produttiva.

Le dichiarazioni di Lars Carlstrom, CEO di Italvolt

Queste le parole di Lars Carlstrom, fondatore e CEO di Italvolt: «La nostra collaborazione con StoreDot rappresenta un punto di svolta nel nostro percorso verso la produzione di celle per batterie agli ioni di litio di alta qualità, su ampia scala. L’approccio modulare alla produzione e tecnologicamente agnostico di Italvolt ci garantirà di rimanere all’avanguardia nel settore, in linea con i progressi tecnologici. Siamo orgogliosi di accogliere StoreDot come off-take partner e insieme accelereremo il lancio di celle per batterie ad alta densità energetica, in grado di supportare la transizione verso la mobilità elettrica».

Le parole di Doron Myersdorf, CEO di StoreDot

Doron Myersdorf, CEO di StoreDot, ha invece commentato l’importante accordo in questo modo: «Siamo entusiasti di stringere questa collaborazione strategica con Italvolt. È un’azienda che condivide la nostra ambizione per l’intero ecosistema delle batterie e che sarà fondamentale per assicurarci la capacità produttiva europea. Questo accordo ci permette di ottenere una capacità produttiva diretta, così da garantire la fornitura di celle ai nostri futuri clienti OEM. È fondamentale che StoreDot stabilisca relazioni di questo tipo poiché nei prossimi mesi ci avvieremo rapidamente verso la produzione di massa delle nostre batterie a carica ultrarapida».

Alessandro Combina
Alessandro Combina
Laureato in Culture Moderne Comparate all'Università di Torino, è profondamente interessato alla scrittura in tutte le forme che questa può assumere. Già redattore presso L'Indice dei Libri del Mese ed Ex Libris 20, coltiva la passione per la letteratura e l'arte in generale, mantenendo però un occhio di riguardo per il mondo dell'informazione e della comunicazione.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy