giovedì, Maggio 19, 2022
HomeInnovazioneTorino: OGR fucina del Metaverso

Torino: OGR fucina del Metaverso

La nuova startup Revibe si impegnerà nello sviluppo nel Metaverso delle aziende che decidono di approcciarvisi.

Nasce dall’unione di tre società torinesi e dalla scioccante evoluzione affrontata dal web negli ultimi tempi. Le grandi multinazionali dei settori più disparati hanno debuttato per prime con i loro marketplace in blockchain. Ciò nonostante, da Facebook a Microsoft, tutte le grandi aziende tech, ormai, sono parte di questa rivoluzione. Il boom degli NFT ne è la testimonianza più significativa. Si tratta di un’occasione d’oro per le aziende e le piccole mede imprese che, per il loro ingresso nel Metaverso, potranno, oggi, essere coadiuvate da Revibe.

Torino punto nevralgico del Metaverso

Nasce dall’unione di Ribelli, Mixed Bag e 3×1010, la nuova startup con 50 dipendenti, la cui mansione principale è progettare, costruire e sviluppare i processi interattivi dei vari brand in nuove realtà. Sono diversi i progetti già lanciati dall’azienda, attraverso varie tattiche di marketing e comunicazione, tutte mirate a creare una vetrina di spicco per le company che decidono di entrare nel Metaverso.

ArredareModerno

Un vero e proprio salto nel vuoto, quello nella dimensione virtuale che sta facendo tanto discutere. Sebbene le masse non siano ancora, del tutto, formate riguardo l’argomento e non abbiano aderito alla piattaforma, è chiara la direzione intrapresa dal web. Per le aziende, insomma, è il momento giusto per rischiare, lanciandosi in questo turbolento vortice d’innovazione tecnologica.

RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy