giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeNewsSciopero 8 marzo a Torino: chi si ferma, orari e fasce di...

Sciopero 8 marzo a Torino: chi si ferma, orari e fasce di garanzia

Previsto uno sciopero nella giornata di mercoledì 8 marzo 2023, che è legato alla Festa della Donna in quanto, così come nel 2022, si sceglie la via dell’astensione dal lavoro di tutti i settori. In ogni caso, è stato indetto uno sciopero generale la cui durata sarà di 24 ore, coinvolgendo le scuole e i trasporti pubblici su tutto il territorio nazionale, compresa la città di Torino: di seguito le informazioni sui dettagli riguardanti lo sciopero nel capoluogo piemontese.

Sciopero 8 marzo: cosa accade a Torino

Così come nel 2022, anche l’8 marzo 2023 significa astensione dal lavoro nei vari settori e su tutto il territorio nazionale. Ciò in virtù della Giornata internazionale dei diritti della donna. Coinvolte tutte le metropoli italiane, tra cui Torino. Nel capoluogo piemontese c’è l’adesione allo sciopero, con l’interruzione dei servizi di trasporto.

Infatti, la metropolitana e gli altri mezzi pubblici si fermeranno per 24 ore. Tuttavia, Gtt a Torino garantirà il corretto funzionamento dei servizi urbani e suburbani, così come la metropolitana, nelle seguenti fasce orarie: dalle ore 6.00 alle ore 9.00, e dalle ore 12.00 alle ore 15.00. Lo sciopero partirà da martedì 7 marzo dalle ore 21.00.

Chi aderisce allo sciopero dell’8 marzo a Torino

Lo sciopero nazionale indetto per la Festa della Donna, vede parecchie adesioni in Italia, anche a Torino. Infatti, nel capoluogo piemontese queste sono le sigle partecipanti: Slai Cobas; Cub Trasporti; Usi Cit; Usb. Ma non solo le sigle sindacali autonome, bensì le Ferrovie dello Stato aderiscono allo sciopero di 24 ore.

Ma non solo i mezzi di trasporto, anche le università, il mondo della ricerca e dell’insegnamento più in generale aderiscono allo sciopero che parte dalle 21.00 del 7 marzo fino alle 21.00 dell’8 marzo. Infatti, molte lezioni verranno sospese dai professori, ma non si conosce il dato preciso sulle adesioni.

Christian D'Avanzo
Christian D'Avanzo
Cinefilo dalla nascita e scrittore appassionato. Credo fermamente nel potere dell'informazione e della consapevolezza. Da un anno caporedattore della redazione online di Quart4 Parete, tra una recensione e l'altro. Recente laureato in scienze della comunicazione - cinema e televisione presso l'università degli Studi Suor Orsola Benincasa.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy