giovedì, Maggio 19, 2022
HomeNewsRegione e Confindustria insieme per il futuro di logistica e infrastrutture

Regione e Confindustria insieme per il futuro di logistica e infrastrutture

Dieci proposte con l’obiettivo di dare al Piemonte un sistema di mobilità utile allo sviluppo del territorio, tra cui la priorità per lo sviluppo logistico, il completamento delle opere nei tempi stabiliti, l’attrattività del trasporto su ferro, la digitalizzazione del settore, il rinnovo dei parchi veicoli, la programmazione dei lavori di manutenzione della rete stradale e autostradale, il riconoscimento dell’Alessandrino come retroporto di Genova e, in prospettiva, il Cuneese e l’interporto S.I.TO di Orbassano come retroporto di Savona-Vado Ligure, la valorizzazione dei nodi logistici di Novara e  Rivalta Scrivia. In totale, 49 grandi opere da concludere entro dieci anni e 7,5 miliardi del Pnrr da spendere entro il 2026.

Il risultato che si vuole ottenere, che è anche una delle grandi priorità del Pnrr, è creare un’alternativa al trasporto su gomma, che il 77,3% delle imprese piemontesi ancora utilizza prevalentemente nonostante sia la soluzione meno conveniente. Per interrompere questo corto circuito, 350 delle richieste presentate dalla Regione per il Pnrr rientrano tra le infrastrutture per una mobilità sostenibile. Il valore complessivo di questi interventi ammonterebbe, se finanziati, a 7,464 miliardi, di cui 6,56 per l’alta velocità ferroviaria e strade sicure e il resto per l’intermodalità e la logistica integrata. Altrettanto cruciale sarà lo sviluppo delle infrastrutture immateriali, come sostegno alla transizione delle imprese verso l’industria 4.0 e la sostenibilità ambientale. Per rispettare i tempi, il documento propone quattro elementi: procedure parallele e non sequenziali nella realizzazione di un’opera; project management moderni; tempistiche rigorose agli enti pubblici; selezione del vincitore della gara d’appalto rinunciando alla predisposizione delle graduatorie per evitare al minimo i ricorsi al Tar, causa di ritardi nella realizzazione delle opere.

ArredareModerno

“Questo non è un libro dei sogni ma un documento concreto – ha dichiarato il presidente Alberto Cirio in videocollegamento con la Sala Trasparenza del Palazzo della Regione, in cui è avvenuta la presentazione – Dobbiamo avere approccio realistico e pragmatico che ci permetta di essere pronti per il Pnrr. Siamo consapevoli di un’enorme urgenza e del fatto che bisogna muoversi bene. Invierò il documento al ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini, che incontreremo il 9 novembre. Questa amministrazione – ha aggiunto – regionale sostiene fin dal primo giorno la centralità della logistica e delle infrastrutture nel futuro del Piemonte. Un settore di sicuro sviluppo che passa attraverso la realizzazione della Torino-Lione e del Terzo Valico e che vede i territori nel sud del Piemonte quali preferenziali ambiti retroportuali del sistema portuale ligure, oltre naturalmente al miglioramento di tutta la rete infrastrutturale regionale ed extraregionale”.

“La Regione – ha rilevato l’assessore ai Trasporti Marco Gabusi – è al fianco di Confindustria per realizzare strategie rispondenti alle necessità delle imprese, che hanno bisogno di in un quadro il più definito possibile. Si parte da una collaborazione stretta con il mondo produttivo, con chi quel piano deve poi mettere in pratica, deve sfruttarlo e deve consentire che le risorse importanti che arrivano dal Pnrr possano sviluppare economia sul nostro territorio”.

“Possiamo rimettere il Piemonte sui binari giusti: una logistica efficiente e infrastrutture moderne – ha affermato il presidente di Confindustria Piemonte Marco Gay – rafforzano le imprese del territorio e incentivano i nuovi investimenti. In questi mesi di pandemia, tutti hanno compreso come la logistica sia centrale per la nostra economia. Ora abbiamo la possibilità di farne una leva di sviluppo”.

Alberto Garbarino
Alberto Garbarino, 29 anni di Genova (GE) , Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Genova, Redattore presso Wolf Agency di Monalieri (To). Amo lo sport , il cinema e l' attulità.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy