domenica, Febbraio 5, 2023
HomeNewsPacco sospetto alle Poste di via Reiss Romoli: 10 persone intossicate

Pacco sospetto alle Poste di via Reiss Romoli: 10 persone intossicate

Sintomi di intossicazione per circa 10 persone alle Poste di via Reiss Romoli nella periferia di Torino, 47 in isolamento per precauzione. La causa dei malori è un pacco contenente liquido non identificato.

La causa dei malori: il pacco contenente liquido non identificato

I sospetti sono subito ricaduti su un pacco contenente del liquido sulla cui analisi è intervenuta la squadra specializzata NBCR (nucleare-biologico-chimico-radiologico), escludendo che il contenuto potesse essere dannoso per la salute: si tratterebbe infatti di liquido di ricarica per sigarette elettroniche.

Wallstreet English Torino

Nessuna delle persone poste in isolamento avrebbe manifestato sintomi, che nel caso delle persone colpite consistevano in lievi malori, secondo le testimonianze consistenti per lo più in bruciori e nausea.

L’intervento delle forze dell’ordine all’ufficio postale di via Reiss Romoli

I dipendenti hanno lamentato ritardi nella segnalazione del problema, verificatosi intorno alle 7 del mattino, e nell’attuazione delle misure precauzionali. Due ore dopo l’evacuazione dell’edificio non era ancora stata completata: “Non è scattato l’allarme, non hanno applicato il protocollo di sicurezza, la nostra salute non viene tutelata qui dentro”, denuncia un’impiegata.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine: la polizia ha isolato la zona in attesa che si accertasse la natura del danno, evitando così contatti con l’esterno; i vigili del fuoco hanno effettuato le prime analisi della sostanza sospetta in attesa della verifica da parte della squadra NBCR; le ambulanze si sono occupate delle persone che accusavano sintomi di intossicazione.

Gli accertamenti sulla pericolosità del liquido che ha causato sintomi di intossicazione

Poco prima delle 12, successivamente al termine dei controlli e all’accertamento che non si trattasse di una sostanza nociva per la salute, l’allarme è definitivamente cessato e l’ufficio postale ha ripreso le sue attività ordinarie.

Nunzia Cipolletta
Nunzia Cipolletta
Laureata in Comunicazione. Interessata alla politica e alla società. Amante di Musica, Cinema, Arte e Letteratura.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy