mercoledì, Ottobre 20, 2021
HomeNewsEurovision 2022, Torino ospiterà la manifestazione musicale

Eurovision 2022, Torino ospiterà la manifestazione musicale

Dopo la vittoria dei Maneskin nel contesto di Rotterdam, che ha ospitato l’Eurovision Song Contest del 2021, era chiaro a tutti che la manifestazione musicale avrebbe visto la sua sede trasferirsi – almeno per un anno – in Italia; dopo aver considerato diverse opportunità, relative soprattutto a una vivibilità delle strutture e a discorsi di natura prettamente tecnica, la scelta definitiva è stata realizzata: per qualche giorno, Torino diventerà l’epicentro della musica internazionale, grazie alla scelta del capoluogo piemontese che ospiterà l’Eurovision Song Contest 2022. Per quanto non sia avvenuta ancora una conferma ufficiale, se ne può parlare già in termini di certezza.

Perchè Torino è stata scelta per ospitare l’Eurovision Song Contest 2022?

Nonostante Torino non fosse l’unica città candidata ad ospitare l’Eurovision Song Contest 2022, la scelta è stata determinata da una serie di fattori che hanno permesso alla città – che aveva espresso la sua candidatura attraverso la sindaca Chiara Appendino – di primeggiare nel contesto italiano. Torino mostra uno stato di avanzamento migliore, secondo le valutazioni dei tecnici, dal punto di vista prettamente strutturale, dunque risulta essere più adatta ad ospitare una kermesse musicale certamente non semplice da realizzare.

ArredareModerno

In secondo luogo, secondo le parole che sono state pronunciate da Chiara Appendino, si tratterà di una linea di continuità rispetto al progetto già inaugurato e posto in essere negli ultimi anni: Torino è diventata una città fortemente dal volto internazionale, grazie ad altri eventi come le Atp Finals di Tennis che si svolgeranno all’interno della città.

Bocciata la candidatura di Virginia Raggi e della città di Roma

Tra le altre candidature prese in considerazione per quel che concerne l’Eurovision Song Contest 2022 c’era sicuramente quella della città di Roma, per un discorso di visibilità internazionale. La stessa sindaca Virginia Raggi aveva accolto positivamente la possibilità di un palcoscenico così importante:  “Quella dei Maneskin è stata una vittoria fantastica. Roma orgogliosa dei suoi ragazzi. L’anno prossimo l’Italia ospiterà l’Eurovision Song Contest 2022 e Roma è il palcoscenico perfetto per rilanciare la sfida”. Tuttavia, European Broadcasting Union (Ebu) ha bocciato il Palazzetto dello Sport, che sarebbe stato predisposto a struttura ospitante, per problematiche di natura tecnica.

Bruno Santini
Bruno Santini, 21 anni di Aversa (CE). Studente di marketing e scienze della comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, già copywriter e articolista presso Wolf Agency di Moncalieri (TO) . Amante di attualità, cinema e musica, oltre che di ogni componente culturale insita in ogni paese.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments

Privacy Policy Cookie Policy