giovedì, Luglio 18, 2024
HomeNewsCovid: i Nas nei supermercati rilevano tracce su carrelli e bilance

Covid: i Nas nei supermercati rilevano tracce su carrelli e bilance

Ispezionati 981 esercizi commerciali tra quelli di maggiore afflusso, irregolarità in 173, virus scovato in 18 casi, sospese nell’immediato 12 attività. Controlli in tutta Italia.

Al momento non si hanno casi in Piemonte. I Nas hanno fatto controlli in numerosi supermercati d’Italia, e hanno trovato tracce di Covid su pos, carrelli, ma anche bilance e superfici in 18 casi. Nell’ambito dei controlli svolti a tutela della salute collettiva nel periodo di emergenza sanitaria, il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, d’intesa con il Ministero della Salute, ha infatti condotto una campagna di verifiche a livello nazionale presso i supermercati, al fine di accertare la corretta esecuzione delle operazioni di sanificazione degli ambienti e delle attrezzature per limitare il contagio da Covid-19. Complessivamente sono stati ispezionati 981 esercizi commerciali individuati tra quelli di maggiore afflusso, rilevando irregolarità presso 173 di essi, pari al 18%, deferendo all’Autorità giudiziaria 9 responsabili di supermercati e sanzionandone ulteriori 177 con violazioni amministrative per un ammontare di 202 mila euro.

Nell’ambito del piano ispettivo, i Carabinieri Nas hanno individuato anche gravi carenze igieniche, gestionali e strutturali che hanno determinato l’esecuzione di provvedimenti di immediata sospensione dell’attività commerciale nei confronti di 12 supermercati, dei quali 3 per violazioni alle misure anti-Covid, ed il sequestro di oltre 2.000 kg di prodotti alimentari risultati non adatti al consumo, per mancanza di tracciabilità e modalità di conservazione non idonea.

I supermercati individuati si trovano a Parma, Perugia, Roma, Salerno, Latina, Cagliari, Livorno, Viterbo, Palermo, Napoli. Udine Taranto, Catania

RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy