giovedì, Maggio 30, 2024
HomeEconomiaPiazza Baldissera: arrivano i semafori nel nuovo progetto del Comune

Piazza Baldissera: arrivano i semafori nel nuovo progetto del Comune

Addio alla circolazione rotatoria di Piazza Baldissera? 

Il rifacimento di Piazza Baldissera a Torino, progettato per facilitare il ritorno della linea 10 del tram, è stato oggetto di una dettagliata presentazione nelle Circoscrizioni interessate. Il progetto prevede l’ottimizzazione dei flussi di traffico veicolare con semafori a controllo remoto e mira a ripristinare la linea tranviaria già esistente, sostituendo il servizio autobus attuale tra Piazza Statuto e Via Massari con tram. Si prevede anche di migliorare la sicurezza dei passaggi per pedoni e ciclisti e di implementare percorsi tattili per non vedenti, con segnali sonori ai semafori, aumentando inoltre l’area pubblica di interazione.

Secondo Chiara Foglietta, l’assessora coinvolta, studi di traffico condotti da Samep Mondo Engineering srl supportano il progetto, indicando una riduzione dei tempi di attraversamento anche nei picchi di traffico e una soluzione ai problemi di congestione causati dalla rotonda esistente.

Il progetto di riqualificazione proposto trasforma la piazza in un’area centrale circolare di circa 60 metri di diametro, con isole pedonali perimetrali, dotate di pavimentazione permeabile e infrastrutture quali illuminazione, aree verdi e postazioni per biciclette, e potenzialmente piccoli chioschi.

La nuova gestione del traffico non includerà una rotonda ma sarà controllata da un impianto semaforico dinamico che regolerà i flussi veicolari, pedonali e ciclabili, e faciliterà le manovre di svolta a destra prima dell’intersezione.

Il costo totale dell’intervento è stimato in 7.324.905,60 euro, finanziati con 4.324.905,60 euro dai fondi comunali e 3 milioni dal PN Metro Plus. Si prevede di approvare il progetto esecutivo in agosto e di avviare i lavori entro la fine dell’anno per cominciare nel primo trimestre del 2025.

Claudio Pasqua
Claudio Pasqua
Giornalista scientifico. Direttore ADI - Agenza Digitale Italiana
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy