mercoledì, Ottobre 20, 2021
HomeEconomiaNasce a Torino la World Design Library, prima biblioteca al mondo interamente...

Nasce a Torino la World Design Library, prima biblioteca al mondo interamente dedicata al design

Torino rappresenterà la sede della prima World Design Library della storia. La biblioteca, interamente dedicata al mondo della moda del design e della sostenibilità ambientale, nascerà all’interno del capoluogo piemontese nel 2024, e si tratta della prima biblioteca al mondo ad essere interamente dedicata ai sopracitati temi. Torino aveva già goduto dello status di World Design Capital, che gli era stato conferito nel 2008 dalla World Design Organization. Inoltre, nel 2014, il capoluogo della Regione Piemonte aveva ottenuto un’importantissima conferma dall’UNESCO, per i temi di design e sostenibilità, venendo indicata come unica città italiana a essere impegnata nell’ambito delle cosiddette città Creative. Adesso, in virtù della nascita della biblioteca pubblica internazionale dedicata allo studio e alla ricerca negli ambiti di design e sostenibilità, il capoluogo piemontese potrà godere di una considerazione certamente particolare.

La prima biblioteca al mondo dedicata interamente alla sostenibilità e al design sarà realizzata nella città di Torino, grazie al progetto promosso dalla World Design Organization e dal Politecnico di Torino. La biblioteca vedrà la luce nella sede della Biblioteca Civica Centrale a Palazzo delle Esposizioni, che sarà oggetto di particolari opere di restauro realizzate per rendere possibile l’opera prevista dalla città di Torino; accanto alla biblioteca fisica, che si arricchirà di spazi di particolare valore, sarà costituita anche una piattaforma digitale, che permetterà a chiunque di accedere, grazie a database e strumenti informatici, a tutto il patrimonio di design predisposto all’interno della città di Torino.

ArredareModerno

I promotori dell’iniziativa hanno commentato positivamente l’accaduto, spiegando quanto segue: “Obiettivo della World Design Library è quello di divulgare il progetto di design, ma anche l’innovazione di prodotto e di processo, attraverso gli archivi e i documenti del passato, e di diventare un importante centro di ricerca internazionale sul design, mettendo a disposizione di tutti il più grande patrimonio tematico sul settore e ponendosi come raccordo tra il mondo della formazione e quello della progettazione”.

Bruno Santini
Bruno Santini, 21 anni di Aversa (CE). Studente di marketing e scienze della comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, già copywriter e articolista presso Wolf Agency di Moncalieri (TO) . Amante di attualità, cinema e musica, oltre che di ogni componente culturale insita in ogni paese.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments

Privacy Policy Cookie Policy