domenica, Maggio 26, 2024
HomeEconomiaExport Piemonte 2022: settore in crescita - Francia principale acquirente

Export Piemonte 2022: settore in crescita – Francia principale acquirente

Confindustria comunica il rialzo dell’export piemontese e di quello italiano in generale. Il quadro della situazione segnala un aumento dell’export piemontese 2022 del +18% rispetto al I trimestre 2021.

Export Piemonte 2022: aumentano gli affari, anche nel resto d’Italia

Questo trend positivo, si estende in tutta la Penisola. Se il Piemonte ha esportato un quantitativo di beni pari ad un totale di 13.462 euro (11.432 nel 202- trimestre), i risultati positivi si sono visti anche nel resto del territorio italiano:

  • Nord Ovest: +23,1%, con Lombardia al +24% e Liguria al +48%;
  • Nord-Est: +24,2%, Veneto: +20% e Emilia Romagna al +24%;
  • Isole: +58,4%.

In Piemonte, Torino si classifica al 10 posto come provincia per il numero di esportazioni (Istat).

Destinazioni export Piemonte: i principali acquirenti

Tra tutti i Paesi, la principale acquirente dei prodotti piemontesi è proprio la vicina Francia; destinazione da export con un giro d’affari pari a 1.885 milioni di euro. E, rispetto al 2021, è aumentato dell’11%.

A seguire, le altre destinazioni di export piemontese, sono: la Germania, con un +14% – 1.834 milioni di euro e gli Stati Uniti, con +12% – 1.041 milioni di euro.

Mentre, i Paesi con un trend negativo si riscontrano in quelli di Cina e Russia. Rispettivamente con un calo del -4% e -11% di esportazioni. Anche se la Cina esporta con un flusso positivo in alcune province della Regione:

  • Asti: +20%;
  • Biella: +10%;
  • Novara: con +21%;
  • Vercelli: +52%.

I settori principali dell’export piemontese 2022

Con una generale crescita delle esportazioni sia nei Paesi UE, +15%, che extra UE, +22% alcune categorie sono più richieste di altre. Nel dettaglio, il settore trainante dell’export piemontese si riscontra nelle attività manifatturiere, con un trend del +18%. Seguono i servizi di comunicazione e delle attività artistiche e sportive, oltre ai settori di divertimento, intrattenimento e informazione, anche se quest’ultimi due vedono una flessione negativa nel commercio.

Federica Felice
Federica Felice
Formata come Interior&Garden Designer, ho frequentato un corso di giornalismo che mi ha permesso di prestare servizi come copywriter e ghostwriter. Sono curiosa di natura e, tra i diversi interessi, ho la passione per la fotografia e i libri/film gialli.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy