Marentino, 18esima festa del miele

attimi della manifestazione del 2012Al via la diciottesima edizione della festa del miele a Marentino, quest’anno l’appuntamento è per il 28 e 29 settembre.

Una due giorni dove il miele sarà protagonista in tutte le sue forme, allo stato puro, in biscotti, in crostate e chi più ne a più ne metta. Oltretutto è previsto anche un laboratorio per bambini a partire dai 6 anni così da dimostrare, anche ai più piccoli, tutte le varie sfaccettature di questo prodotto e tutti i suoi possibili usi.

In occasione della fiera del miele di Marentino, il 28 e 29 settembre, un gruppo di pittori del chierese proporrà una mostra collettiva, intitolata “Le dolci colline”, che verrà allestita presso il salone consiliare del Comune di Marentino. La mostra sarà aperta sabato 28 dalle ore 15 alle ore 19, domenica 29 dalle ore 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 19.30 e proseguirà nei giorni 5 e 6 ottobre con gli stessi orari.

Il settore apistico in Italia pur attraversando momenti di difficoltà legati alle sempre maggiori complessità tecniche nel garantire la sopravvivenza delle api, continua a presentare una tendenza alla crescita. Aumentano il numero degli operatori, molti dei quali spinti dal perpetrare della crisi economica degli altri settori produttivi e aumenta il numero degli alveari allevati. Il Piemonte rimane regione all’avanguardia, con oltre 3600 apicoltori e oltre 130.000 alveari in allevamento.

Nonostante questo difficile momento da ben 18 anni il comune di Marentino organizza questa manifestazione cercando anche di aiutare lo sviluppo economico della città, la visibilità del territorio e favorire le piccole aziende agricole e artigianali del Piemonte che producono miele e non solo.

Il Piemonte detiene la leadership nel panorama dell’apicoltura italiana con oltre 130.000 arnie è infatti la terza regione italiana per importanza apistica, subito dopo la Lombardia e la Sicilia.

Marentino con la sua “Fiera” presenta a un pubblico di oltre 15 mila visitatori tutta la qualità e la varietà dei mieli piemontesi facendo così conoscere a tutti la bontà dei prodotti locali.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.