• Home
  • EVENTI
  • Occupazione del suolo e sviluppo sostenibile nei territori dell'arco mediterraneo

Occupazione del suolo e sviluppo sostenibile nei territori dell'arco mediterraneo

Cementificazione - foto di alternativasostenibile.it

Da diversi anni ormai l'Europa lancia l'allarme sulla necessità di frenare il processo di cementificazione che sta portando ad un progressivo quanto inarrestabile depauperamento delle risorse naturali in generale e della risorsa suolo in particolare.

Il progetto OSDDT-Med, inserito nell'asse prioritario II, obiettivo 2.1 del Programma europeo MED Protezione e valorizzazione delle risorse naturali e del patrimonio si è posto la finalità di aumentare la sensibilità del comune sul fenomeno del consumo di suolo stimolando una reale presa di coscienza sui modi di utilizzo del suolo dell'arco mediterraneo europeo da parte degli attori locali che operano sul territorio. L'obiettivo perseguito è adottare delle forme di governance e di gestione urbanistico-territoriale coerenti con una politica di sviluppo durevole e di tutela delle risorse non riproducibili.

Questo non significa non fare più nulla, ma fare meglio, senza sprecare, nella consapevolezza del valore del suolo che si rende necessario consumare e con la priorità al riuso, al completamento e alla riqualificazione territoriale.

A tale riguardo il progetto ha elaborato criteri e indicatori comuni per definire e misurare il consumo di suolo, ma anche strumenti operativi utili per permettere di contenere l'utilizzo del suolo. Inoltre il progetto ha permesso di identificare tecniche di concertazione per il coinvolgimento diretto nel processo di pianificazione non solo dei soggetti istituzionali, ma anche delle collettività.

Il progetto OSDDT-Med ha visto coinvolti, oltre alla Provincia di Torino in qualità di capofila, la Dirección General de Territorio y Vivienda, Consejería de Obras Públicas y Ordenación del Territorio, Comunidad Autónoma Región de Murcia Spain, il Conseil General de lHerault - France, la Provincia di Terni - Italia, la Decentralized Administration of Crete - General Direction of Spatial & Environmental Policy Greece, e il Local Council of Pembroke Malta.

I partner del progetto ed esperti internazionali ne discuteranno, in occasione del seminario finale domani mercoledì 15 maggio 2013, dalle 14 alle 18, presso la sede della Provincia di Torino di Via Maria Vittoria 12, in Sala Consiglieri

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.