domenica, Febbraio 5, 2023
HomeSportJuventus, caso plusvalenze: Andrea Agnelli rasserena la squadra in conferenza

Juventus, caso plusvalenze: Andrea Agnelli rasserena la squadra in conferenza

Il momento in casa Juventus è delicato. Il campo contribuisce al nervosismo dell’ambiente, la recente eliminazione dalla UEFA Champions League non aiuta. In campionato al momento la squadra di Massimiliano Allegri è ottava, e il gioco (non)espresso dai bianconeri è in discussione destando preoccupazione tra i tifosi. Come se tutto non ciò non bastasse, la crisi coinvolge il presidente Andrea Agnelli, indagato insieme al vicepresidente Pavel Nedved e altre 13 persone di false comunicazioni sociali e rispetto al mercato, essendo la Juventus una società quotata in borsa. Ecco tutte le informazioni in merito al caso plusvalenze.

Juventus, caso plusvalenze: la situazione attuale

La situazione non è certamente delle migliori: dalla procura di Torino emerge una stima di 155 milioni di euro per le supposte plusvalenze fittizie da parte della Juventus. La grossa cifra risalirebbe alla cessione dei diritti dei calciatori non registrate nei bilanci della società tra il 2019 e il 2021. Al momento le indagini comprendono il presidente Andrea Agnelli, il vicepresidente Pavel Nedved e l’ex ds Fabio Paratici, oggi al Tottenham. Ma sono stati fatti anche ulteriori nomi.

Wallstreet English Torino

Si ipotizzano violazioni dei principi di contabilità internazionale relative all’esposizione nel conto economico degli importi derivanti dalle cessioni dei calciatori Emre Can al Borussia Dortmund e Simone Muratore all’Atalanta. Nessun calciatore è momentaneamente sotto inchiesta. Il titolo della Juventus in borsa è sceso del 3,3%, con un crollo a 0,28 euro.

Caso plusvalenze in casa Juve: la conferenza di Andrea Agnelli

Il presidente Agnelli ha riunito questa mattina tutti i dipendenti alla Continassa, dalla squadra al personale, in modo tale da rassicurare ogni membro della società a seguito degli sviluppi dell’inchiesta sui bilanci della Juventus; da poco si sono chiuse le indagini preliminari, tra l’altro. Il 23 novembre prossimo l’assemblea degli azionisti è convocata per la approvazione del bilancio 2021/2022 chiuso in perdita per 254 milioni di euro.

Christian D'Avanzo
Christian D'Avanzo
Cinefilo dalla nascita e scrittore appassionato. Credo fermamente nel potere dell'informazione e della consapevolezza. Da un anno caporedattore della redazione online di Quart4 Parete, tra una recensione e l'altro. Recente laureato in scienze della comunicazione - cinema e televisione presso l'università degli Studi Suor Orsola Benincasa.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy