giovedì, Luglio 18, 2024
HomeScienza e TecnologiaAerospazio, Kurs Orbital si aggiudica 3,7 milioni: "Torino l’ecosistema perfetto"

Aerospazio, Kurs Orbital si aggiudica 3,7 milioni: “Torino l’ecosistema perfetto”

Le parole di Volodymyr Usov, ex direttore dell’Agenzia Spaziale ucraina, evidenziano un interesse significativo verso l’ecosistema piemontese, un ambiente che si sta dimostrando fertile per le imprese innovative, in particolare nel settore aerospaziale.

Questo interesse è confermato dal successo di Kurs Orbital, un’impresa emergente italiana nel campo aerospaziale, che ha recentemente ottenuto un finanziamento seed di 3,7 milioni di euro. Questo finanziamento rappresenta un importante segnale di fiducia da parte del mercato e degli investitori nel potenziale di crescita e nell’innovazione portata avanti dalla startup.

Gli investitori che hanno sostenuto Kurs Orbital in questa fase includono nomi di spicco come OTB Ventures, specializzata in investimenti in tecnologie avanzate (DeepTech), evidenziando l’interesse verso progetti che spingono i confini dell’innovazione. La partecipazione di Credo Ventures, Galaxia (iniziative di CDP Venture Capital per l’aerospazio), Obloo Ventures, Piemonte Next (fondo di co-investimento regionale), oltre a In-Q-Tel (IQT) e Inovo, sottolinea la fiducia collettiva nella visione e nella missione di Kurs Orbital di rivoluzionare l’industria aerospaziale con soluzioni innovative e accessibili.

Questo contesto sottolinea il ruolo crescente che l’Italia, e in particolare il Piemonte, sta assumendo nel settore aerospaziale globale. L’ecosistema piemontese, grazie al supporto di fondi di co-investimento regionali e all’interesse di investitori internazionali, si sta affermando come un hub importante per l’innovazione nel settore aerospaziale, offrendo opportunità uniche per startup e imprese emergenti nel campo.

Volodymyr Usov, CEO e co-fondatore di Kurs Orbital: a “Torino l’ecosistema perfetto” 

La fondazione di Kurs Orbital a Torino, e la sua incubazione presso l’I3P, l’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, oltre alla partecipazione al programma ESA BIC Turin, riflette l’ambizione dell’azienda di essere al centro dell’innovazione aerospaziale. Lanciata nel 2022, Kurs Orbital punta a rendere le operazioni orbitali più accessibili attraverso una gamma di servizi critici quali la rimozione di detriti spaziali, il trasferimento orbitale, la deorbitazione e ispezione di satelliti, che sono fondamentali per la sostenibilità del futuro dell’esplorazione spaziale.

Il modulo ARCap, al cuore dell’offerta tecnologica di Kurs Orbital, rappresenta una svolta per l’azienda. Questa tecnologia di incontro e aggancio è progettata per consentire a compagnie di assistenza e logistica spaziale di ampliare le loro operazioni in orbita in modo economicamente vantaggioso, riducendo i costi e aumentando l’efficienza delle operazioni spaziali. Questo approccio offre un vantaggio competitivo significativo in un settore caratterizzato da una crescita rapida e continua.

La visione di Volodymyr Usov, CEO e co-fondatore di Kurs Orbital, evidenzia l’importanza dell’ecosistema torinese per l’innovazione nel settore aerospaziale. La città di Torino, con il suo ambiente accademico e imprenditoriale supportivo, offre un terreno fertile per lo sviluppo e la crescita di iniziative di alta tecnologia come Kurs Orbital.

Con il sostegno finanziario recentemente acquisito e l’appoggio di investitori riconosciuti nel campo delle tecnologie avanzate, Kurs Orbital mira a realizzare le sue ambizioni di contribuire significativamente al futuro dell’esplorazione e utilizzo dello spazio. L’obiettivo dell’azienda di rendere le operazioni orbitali più accessibili e sostenibili porterà benefici non solo all’industria aerospaziale ma influenzerà positivamente anche l’ambiente spaziale, grazie alla gestione dei detriti spaziali e ad altre iniziative sostenibili.

I fondi ottenuti saranno utilizzati principalmente per completare il primo prototipo di volo del modulo ARCap, permettendo a Kurs Orbital di accelerare i test e di espandere il team. La standardizzazione del modulo ARCap come soluzione per il rendezvous aumenterà la flessibilità per i clienti, consentendo una vasta gamma di operazioni spaziali. Questo posiziona Kurs Orbital come un leader emergente nell’offerta di tecnologie innovative per il settore aerospaziale, con potenziali applicazioni che vanno dal trasporto spaziale al servizio di assistenza in orbita, dalla prolungazione della vita operativa dei satelliti alla rimozione dei detriti.

Fonte: ADI – Agenzia Digitale Italiana

Claudio Pasqua
Claudio Pasqua
Giornalista scientifico. Direttore ADI - Agenza Digitale Italiana
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy