venerdì, Giugno 14, 2024
HomeNewsPianezza si illumina con la Presenza di Cochi Ponzoni al Salone del...

Pianezza si illumina con la Presenza di Cochi Ponzoni al Salone del Libro

di Claudio Pasqua

Oggi, Domenica 12 maggio 2024, la cittadina di Pianezza diventerà ancora una volta il fulcro dell’attenzione culturale nazionale grazie alla visita di Cochi Ponzoni, rinomato artista e attore teatrale e televisivo. L’evento si terrà alle 14:00 presso lo Stand della Città di Pianezza al Salone Internazionale del Libro di Torino (Oval Stand W193) e vedrà Ponzoni discutere del suo ultimo lavoro letterario, “La versione di Cochi”. L’incontro promette di essere un appuntamento imperdibile per gli amanti della cultura e dello spettacolo.

Cochi Ponzoni, noto principalmente per il suo storico sodalizio con Renato Pozzetto, formando il celebre duo comico Cochi e Renato, ha attraversato decenni di storia dello spettacolo italiano lasciando un’impronta indelebile nel cinema, nel teatro e nella televisione. La sua abilità nel mescolare umorismo, ironia e critica sociale ha reso i suoi lavori amati da un pubblico trasversale, conquistando fan di tutte le età.

Il libro “La versione di Cochi” è un’autobiografia che racconta gli anni di carriera dell’attore, offrendo uno sguardo personale e profondo sui dietro le quinte del mondo dello spettacolo in Italia. L’opera è stata accolta con grande interesse, e l’incontro di oggi offre una rara occasione per ascoltare direttamente dall’autore aneddoti e riflessioni su un percorso artistico tanto ricco quanto variegato.

L’evento vedrà anche la partecipazione di Riccardo Gentile, vicesindaco di Pianezza, e Giovanni Firera, Presidente ADI – Agenzia Digitale Italiana, due figure note nel panorama culturale italiano, che contribuiranno alla discussione con le loro osservazioni e competenze, arricchendo ulteriormente il dialogo e l’interazione con il pubblico.

Per Pianezza, ospitare eventi di questo calibro è un’opportunità di rilievo per confermare il suo ruolo di centro nevralgico per la cultura a livello nazionale. L’organizzazione di tali incontri evidenzia l’impegno della città nel promuovere la cultura e l’arte, attirando visitatori e attenzioni non solo dalla regione ma da tutto il paese.

Ricordiamo che Cochi Ponzoni era già intervento  in un evento nel febbraio scorso, sempre a cura della Città di Pianezza e di ADI – Agenzia Digitale Italiana, presso la Biblioteca Civica di via Matteotti 3.

Insieme a lui sono intervenuti Paolo Crespi, curatore del libro, Antonio Lo Campo, giornalista de La Stampa e Giovanni Firera, Presidente dell’Associazione Culturale Vitaliano Brancati. Presente e ospite all’evento l’Assessore alla Cultura Riccardo Gentile che ha portato anche i saluti del sindaco Antonio Castello. Ha partecipato anche all’ANFI, Associazione Nazionale Finanzieri Italiana di Torino.

Sessant’anni di spettacolo, sessant’anni di teatro, cabaret, cinema, tv, sessant’anni nell’immaginario degli italiani. Pur se strettamente legata, nella popolarità di un pubblico vastissimo, a quella del socio e amico di una vita Renato Pozzetto, la carriera di Aurelio Cochi Ponzoni ha preso abbastanza presto strade diverse, sia per quanto riguarda il cinema, sia a teatro.  La personalità di Cochi ha avuto modo di esprimersi, già a partire dagli anni Settanta del secolo scorso, in tutta la gamma dei registri e delle situazioni, in ruoli tradizionali, mai scontati, e in altri più sperimentali, intrapresi grazie a un’insaziabile curiosità intellettuale. Il libro, scritto con la collaborazione di Paolo Crespi, è una raccolta di memorie e ricordi che trascina il lettore nella vita di Cochi a partire dai ricordi d’infanzia e della guerra fino alle avventure artistiche più recenti, aprendo squarci inediti sulla vita di una delle personalità più note e riservate della scena italiana.

RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy