mercoledì, Dicembre 1, 2021
HomeNewsAlunni con disabilità, vittime di disservizi dei trasporti, la protesta dei genitori...

Alunni con disabilità, vittime di disservizi dei trasporti, la protesta dei genitori furiosi

Programmata per Martedì 19 ottobre la protesta dei genitori di alunni con disabilità, vittime di una cattiva gestione dei trasporti verso gli istituti scolastici di Torino. Luogo di ritrovo davanti alla sede di 5T, azienda preposta alla gestione dei trasporti, accusata di trattare i bambini disabili come “pacchi”.

I Genitori rendono noto il proprio disappunto tramite un comunicato stampa di CPD (Consulta delle Persone in Difficoltà) e informano della protesta programmata davanti alla sede 5T nel pomeriggio di Martedì 19 Ottobre intorno alle ore 16:00.

ArredareModerno

Ritardi nel trasporto, alunni fermi sui mezzi, quasi come dimenticati per ore e anche errori negli indirizzi di fermata, sono queste e accuse mosse da coloro che necessiterebbero di un aiuto da parte dell’azienda nella complicata gestione dei trasporti per i propri figli affetti da disabilità e per questo categoria debole.

Il comitato genitori fa anche riferimento alla Legge 104/92 che parla di “assistenza, integrazione sociale e diritti delle persone handicappate”, tra questi dunque rientra la gestione dei trasporti e la garanzia che questi vengano effettuati senza i disservizi sopra citati.

All’azienda 5T incriminata verrà anche spedito dei pacchi contenenti le fotografie dei bambini vittime dei cattivi trasporti e paragonati a semplici pacchi per la modalità di gestione.

Si leggono a fine comunicato anche le parole del direttore di “Consulta delle persone in difficoltà”, Giovanni Ferrero che chiede le scuse di 5T nei confronti dei genitori, degli alunni e dei cittadini che pagano le tasse per ottenere determinati servizi che invece non vengono soddisfatti e che qual ora non fosse possibile risolvere determinate problematiche i responsabili dell’azienda si dimettano dal proprio incarico.

Andrea Bortolotti
Nato con la passione per la scrittura e lo sport, trova nel giornalismo il punto coesione perfetto. Musica, Cinema e Arte sono altre passioni coltivate negli anni, anche tramite la frequentazione del liceo Artistico. Trasmettere le proprie idee e la propria passione non è mai stato così comodo e rapido come al giorno d'oggi e dunque perché sprecare questa opportunità?
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy