martedì, Ottobre 19, 2021
HomeInnovazioneDue docenti del Politecnico tra le 50 personalità della cybersecurity italiana

Due docenti del Politecnico tra le 50 personalità della cybersecurity italiana

Anche il Politecnico nella classifica delle 50 persone da seguire nel campo della cybersecurity in Italia secondo Italian Tech, la nuova testa del gruppo GEDI dedicata all’informazione sul digitale e l’innovazione.

Antonio Lioy Paolo Prinetto – docenti di Sistemi di elaborazione delle informazioni del Dipartimeno di Automatica e Informatica-DAUIN – compaiono infatti nella lista pubblicata sul sito internet del quotidiano La Repubblica

ArredareModerno

Antonio Lioy guida il gruppo di ricerca TORSEC del Politecnico, dedicato alla cybersecurity. Ha pubblicato più di 100 articoli scientifici e preso parte a numerosi progetti di ricerca pluriennali finanziati dall’Unione Europea. Si occupa prevalentemente di identità digitale e sicurezza delle infrastrutture di rete (cloud, SDN, NFV). È coordinatore dell’indirizzo “Cybersecurity” della Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica del Politecnico.

Paolo Prinetto infatti è attualmente Direttore del Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del CINI – Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica di cui è stato anche presidente. In questo incarico ha seguito il progetto “Cyberchallenge Team Italy”, che ha portato alla nascita della nazionale italiana hacker, che rappresenta il nostro paese nelle sfide informatiche internazionali “Capture The Flag (CTF)”, competizioni in cui ogni team deve difendere il proprio “fortino virtuale” e violare quello altrui. È uno dei curatori del “Libro Bianco per la Cybersecurity” (2018) con i professori Roberto Baldoni, suo predecessore al Politecnico, e Rocco De Nicola.

Insieme ad hacker, giornalisti e imprenditori, questi docenti del Politecnico sono in compagnia del meglio che l’Italia ha da offrire in un ambito sempre più delicato non soltanto a livello imprenditoriale e governativo, ma rilevante anche dal punto di vista della vita dei cittadini, che si svolge sempre più online.

Fonte: ufficio Stampa Politecnico di Torino, Poliflash
La lista su Repubblica: https://bit.ly/3vzIAOe 

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments

Privacy Policy Cookie Policy