giovedì, Luglio 18, 2024
HomeGuide utiliChe differenza c'è tra business class e prima classe?

Che differenza c’è tra business class e prima classe?

Siccome viaggiare è uno dei desideri fissi per la maggioranza delle persone, il trasporto più efficace per spostarsi da un paese all’altro è l’aereo.

Ci sono tantissime compagnie aeree, alcune adatte a dei percorsi più rapidi e altre efficaci per dei viaggi intercontinentali. Tuttavia, quando ci si deve sedere per un tratto decisamente più lungo, come ad esempio dall’Italia agli Stati Uniti, viaggiare in economy class può risultare davvero sfiancante.

Infatti, c’è poco spazio per riuscire a star comodi con le gambe, e il catering è di qualità inferiore rispetto alle altre classi.

Dunque, ultimamente sta crescendo il desiderio di volare con un livello di comfort maggiore rispetto a quanto offre l’economy class: per questo esistono la business class e la prima classe.

Al di là delle differenze sostanziali che ci sono tra un viaggio in prima classe e uno in business class, l’opzione che consente di avere il massimo della privacy, della comodità e dei servizi resta quella di viaggiare con un jet privato, scelta che – come spiega il sito Fastprivatejet.com, uno dei più autorevoli in materia – offre anche altri notevoli benefici.

Inutile dire che c’è una maggiore privacy, e il comfort è praticamente senza pari. Ma se si dovesse dover scegliere tra business class e prima classe in una qualsivoglia compagnia aerea pubblica, qual è la differenza tra le due?

Business class: in cosa consiste

La business class può risultare più comoda della economy, soprattutto a seconda del tragitto. Tuttavia, la differenza tra le due è piuttosto ridotta, a partire dalle dimensioni dei sedili. C’è da dire che tra un sedile e l’altro viene lasciato un posto vuoto per consentire alle persone di avere una maggiore privacy e più spazio per le gambe; c’è anche più distanziamento tra il proprio sedile e quello anteriore, così da poterlo inclinare completamente qualora si desideri riposare.

Il livello qualitativo del catering è decisamente più elevato rispetto a quello offerto in economy, persino nel servizio, in quanto vengono usati dei piatti realizzati in porcellana. Inoltre, c’è proprio un menu tra cui scegliere i piatti che si preferiscono, e il cibo viene preparato al momento risultando più fresco e saporito.

Per quanto riguarda ciò che avviene prima e dopo il volo, i passeggeri appartenenti alla business class possono salire prima rispetto a quelli della economy, e sono anche i primi a scendere.

Uno dei fattori maggiormente incisivi quando si tratta di viaggiare in business class, riguarda la lounge messa a disposizione dalle compagnie aeree più note. In tal caso, è molto probabile che venga anche messa a disposizione una welcome lounge, dove i passeggeri possono rinfrescarsi e fare una doccia post volo.

Prima classe: in cosa consiste

La prima classe è il modo più comodo ed efficace per viaggiare in aereo, ma viene aperta soltanto per i voli più lunghi. Tuttavia, potendo permettersi economicamente in pochi di sedere in questo spazio, la maggior parte delle compagnie aeree l’hanno rimossa per incrementare i posti delle altre due classi. Ma se dovesse presentarsi l’occasione di viaggiare in prima classe, è bene sapere che i comfort sono ancor più elevati di quelli messi a disposizione nella business class: i sedili sono più spaziosi e possono trasformarsi in un vero e proprio letto; c’è più privacy (con uso di tendine).

Per ciò che concerne il catering, la qualità è praticamente da ristorante perché c’è un buffet di alto livello composto da cibi e bevande da poter selezionare tramite il menu.

Anche l’intrattenimento è migliore, in quanto in prima classe ci sono degli schermi più ampi. Infine, le lounge sono più esclusive rispetto alla business class, e i passeggeri che viaggiano in prima classe possono salire e scendere prima di tutti gli altri.

RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy