giovedì, Luglio 18, 2024
HomeCulturaTorino che legge 2024: letture e incontri nei cuori nascosti della città

Torino che legge 2024: letture e incontri nei cuori nascosti della città

Martedì 23 aprile si rinnova l’appuntamento con “Torino che legge”, un evento creato per festeggiare la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, promossa dall’UNESCO. Questa manifestazione è organizzata dal Forum del Libro in collaborazione con la Città di Torino, le sue Biblioteche civiche e le circoscrizioni locali.

Per l’occasione ADI, Agenzia Digitale Italiana, in collaborazione con la rivista “profumo di libri” (ìwww.profumodilibri.it) farà uscire uno speciale sul Salone Internazionale del Libro di Torino.

Arrivata alla sua ottava edizione, la manifestazione si espande in tutta la città, abbracciando sia il centro che le periferie. L’evento propone un ricco calendario di attività che includono letture, incontri con autori e eventi pensati sia per adulti che per bambini. Gli eventi si svolgono in vari luoghi, tra cui biblioteche, librerie, scuole, centri comunitari, enti e associazioni culturali, club, piazze, corsi, giardini e persino su un tram storico.

La nuova edizione di “Torino che legge” del 2024 pone al centro la lettura condivisa ad alta voce, un’attività sostenuta e promossa da varie organizzazioni sia a Torino che a livello nazionale. Tra queste, l’Università di Perugia e l’Associazione Nausika hanno giocato un ruolo chiave, insieme al volontariato dell’associazione LaAV OdV e agli orientamenti pratici di Pratika APS. Queste iniziative hanno dimostrato l’efficacia di questo metodo, che si concentra sulle esigenze, le potenzialità e le esperienze personali degli individui, promuovendo lo sviluppo personale, la crescita e l’empowerment.

Questa pratica si inserisce nella continuità delle attività di “Torino che legge”, che tradizionalmente organizza letture ad alta voce in luoghi vari della città come metropolitane, tram, bus, piazze, giardini, mercati, scuole, librerie, biblioteche, nonché in enti e fondazioni. L’evento gode anche del supporto della rete TorinoReteLibri Piemonte e della Scuola ODS-Operatori Doppiaggio e Spettacolo, coordinata da Stefania Giuliani, rafforzando il legame con la comunità locale e la rete di biblioteche scolastiche.

L’apertura ufficiale dell’evento “Torino che legge” è prevista per il 22 aprile alle ore 16 presso la Biblioteca civica Italo Calvino, situata in Lungodora Agrigento, 94. Questo primo appuntamento, intitolato “Storie con la voce e con le orecchie: la lettura ad alta voce condivisa”, vedrà intervenire relatori di spicco come Federico Batini, Martina Evangelista, Chiara Faggiolani e Serena Gaudino, mentre Gabriele Vacis offrirà un’esposizione finale sul significato e l’importanza della voce e della lettura. La partecipazione è aperta a tutti gratuitamente, previa prenotazione all’indirizzo email corsi_biblioteche@comune.torino.it.

La manifestazione vanta la presenza di numerosi autori e autrici, tra cui Marco Ballestracci, Maurizio Blini, Enrico Camanni, Paola Cereda, Serena Gaudino, Marco Magnone, Cristina Marconi, Pino Pace, Gemma Ruiz Palà, Enrico Pandiani, Guido Quarzo, Massimo Tallone, ed Elena Varvello. L’agenda dell’evento è particolarmente ricca il 23 aprile, con una varietà di attività distribuite durante la giornata: la mattina vedrà eventi nelle scuole, mentre il pomeriggio sarà dedicato a incontri nelle librerie, biblioteche, enti, fondazioni e associazioni. L’obiettivo è creare una mappa virtuale di “Torino che legge”, proponendo modalità innovative e originali di promozione del libro e dell’educazione alla lettura attraverso incontri, lezioni, pièces teatrali e flash mob.

Tra gli eventi clou di “Torino che legge” si annovera l’anteprima fissata per domenica 21 aprile, dalle ore 15 alle 17:30, che offrirà un’esperienza unica a bordo di un tram storico. Questo tour speciale, organizzato dalle Biblioteche civiche torinesi, percorrerà le principali vie del centro cittadino sul caratteristico tram blu d’epoca. Durante il tragitto, gli allievi della Scuola O.D.S. – Operatori Doppiaggio e Spettacolo, sotto la guida di Stefania Giuliani, delizieranno i passeggeri con letture teatralizzate. L’evento è realizzato in collaborazione con l’ATTS-Associazione Torinese Tram Storici e l’ingresso è gratuito, ma è necessario prenotare su: https://torinocheleggeintram.eventbrite.it/

Programma completo: www.torinochelegge.it – www.forumdellibro.org

Claudio Pasqua
Claudio Pasqua
Giornalista scientifico. Direttore ADI - Agenza Digitale Italiana
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy