giovedì, Giugno 20, 2024
HomeEventi“Enigmi dipinti”, la mostra delle grottesche al Castello della Rovere: tutte le...

“Enigmi dipinti”, la mostra delle grottesche al Castello della Rovere: tutte le informazioni

Il Castello della Rovere di Vinovo ospiterà la mostra delle grottesche intitolata “Enigmi dipinti. Dalla Domus Aurea di Roma al Castello di Vinovo”. Di seguito tutte le informazioni sull’evento.

“Enigmi dipinti”, la mostra delle grottesche al Castello di Rovere

Il Comune di Vinovo, con il patrocinio della Città metropolitana di Torino, propone un’esposizione nel Castello cinquecentesco della Rovere. Oggetto della mostra, intitolata “Enigmi dipinti. Dalla Domus Aurea di Roma al Castello di Vinovo”, sono le grottesche.

Cosa sono le grottesche? Con questo termine vengono indicate specifiche tipologie di decorazione parietale, i cui primi esempi risalgono all’antica Roma, arrivate a noi attraverso i resti sotterranei della Domus aurea di Nerone (le cosiddette “grotte”).

Le grottesche sono caratterizzate dalla disposizione fantastica di forme stravaganti che fondono elementi animali, vegetali e umani. Le deformità che contraddistinguono le rappresentazioni grottesche indicano la ricerca dell’armonia perduta, e simboleggiano l’ampia varietà dei sentimenti umani.

L’esposizione “Enigmi dipinti. Dalla Domus Aurea di Roma al Castello di Vinovo” consentirà un’esperienza immersiva nell’universo onirico delle grottesche. Innanzitutto attraverso un corridoio le cui pareti sono decorate con incisioni risalenti al Cinquecento e firmate dal tedesco Heinrich Aldegrever.

Segue un omaggio al grande Raffaello, che ha sperimentato lo stile delle grottesche. Ci saranno archi scenografici, incisioni originali e riproduzioni fedeli, volumi antichi da consultare, soffitti che si animano di personaggi rinascimentali, non mancano straordinari giochi di luci e videoinstallazioni che proietteranno i visitatori in un mondo di rappresentazioni simboliche.

La mostra al Castello della Rovere di Vinovo è curata dalla designer Letizia Rivetti e dallo storico Giordano Berti.

Tutte le informazioni su “Enigmi dipinti”, la mostra delle grottesche al Castello della Rovere

L’esposizione “Enigmi dipinti. Dalla Domus Aurea di Roma al Castello di Vinovo” verrà allestita nel cinquecentesco Castello della Rovere, nel comune di Vinovo.

L’evento di interesse artistico e culturale sarà aperto al pubblico da sabato 11 marzo a domenica 14 maggio 2023.

Inoltre, sabato 25 marzo, in occasione del 3° Festival delle Magie, si svolgeranno nel giardino del Castello numerosi eventi e spettacoli (che si ripeteranno anche domenica 26), e sulla facciata cinquecentesca verrà proiettata La Grotta dei Sogni.

La mostra potrà essere visitata il giovedì e il sabato dalle 14,30 alle 18,30, la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 14,30 alle 18,30

I gruppi, di studenti e non, avranno la possibilità di accedere all’esposizione anche in altri giorni, purché su prenotazione.

L’ingresso alla mostra “Enigmi dipinti. Dalla Domus Aurea di Roma al Castello di Vinovo” costerà 5 euro per le scolaresche, i gruppi di almeno 15 persone e gli abbonati ai musei; 7 euro per tutti gli altri. L’ingresso sarà infine gratuito per i bambini fino a 12 anni, gli studenti del territorio e le persone diversamente abili.

Nunzia Cipolletta
Nunzia Cipolletta
Laureata in Comunicazione. Interessata alla politica e alla società. Amante di Musica, Cinema, Arte e Letteratura.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy