• Home
  • EVENTI
  • Al Mao di Torino mostra fotografica di Fosco Maraini: dal 20 giugno

Al Mao di Torino mostra fotografica di Fosco Maraini: dal 20 giugno

Mao_Torino.jpgAL MAO  di Torino arriva nel weekend, il Giappone in immagini di Fosco Maraini, intellettuale, antropologo, a dieci anni esatti dalla scomparsa. Si tratta di una selezione di preziose immagini, che raccontano momenti quotidiani di pesca di una etnia giapponese, Ama, al largo della costa occidentale del Giappone, e risalgono al 1954,grazie alla collaborazione del MAO  con il Museo delle Culture di Lugano e il patrocinio del Consolato del Giappone di Milano e il Japan Foundation, Istituto di Cultura Giapponese di Roma.

CHI ERA FOSCO MARAINI

Maraini era un un viaggiatore, fotografo,  scrittore, antropologo. Sostò negli anni '50, in Giappone, in due isolette Hèkura e Mikurìa (Hegura e Mikuriva) dove realizzò un meraviglioso reportage, l'incanto delle donne del mare, a testimonianza di una tradizione e cultura millenaria che oggi è in via di estinzione. Si tratta della pesca nei mesi estivi, di un mollusco, effettuata dalle donne di una speciale etnia, Ama, che si immerge nei fondali, anche fino a venti metri, e con una speciale lama ricurva riusciva a staccare il mollusco per depositarlo poi in un cesto galleggiante. 

La mostra l'incanto delle Donne del mareFoscomaraini.jpg

Partirà giovedì 20 giugno e continuerà fino a settembre, l'esposizione che permetterà di ammirare 30 splendide fotografie  di Maraino fotografo, viaggiatore e antropologo, che ci raccontano di una cultura ormai quasi scomparsa, visto che le ultime donne che si occupano della pesca nei fondali sono anziane e usano attrezzature moderne. Ma è anche l'opportunità di poter vedere per un cortometraggio, realizzato dallo stesso Maraini e  considerato perduto per tanto tempo e  finalmente restaurato grazie al Museo delle Culture di Lugano e anche una selezione di testi conservati il Gabinetto Scientifico e Letterario G.P. Vieusseux, che si occupa di promuovere, per volontà dello stesso Maraini, il suo patrimonio fotografico e librario. Senza trascurare anche le splendide stampe  xilografiche giapponesi che raffigurano le Ama.

Dove e Quando

MAO Museo d'arte Orientale, Via San Domenico, 11 dal 20 giugno al 21 settembre

da martedì a domenica 10-18 (la biglietteria chiude un'ora prima) ingresso intero 10 euro, ridotto 8, gratuito per ragazzi fino a 18 anni, disabili, abbonamenti Torino Fondazione Musei, altre gratuità e info per prenotazioni visite guidate sul sito www.mao.torino.it

 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.