• Home
  • EVENTI
  • A Torino una mostra dedicata ai grandi maestri dell'incisione: Dürer, Leyda, Rembrandt

A Torino una mostra dedicata ai grandi maestri dell'incisione: Dürer, Leyda, Rembrandt

Albrecht Dürer, The Virgin with the DragonflySarà inaugurata il prossimo 5 dicembre la mostra “Vita e società nei segni di Dürer, Leyda, Rembrandt”, uno spaccato di vita e costume di oltre due secoli testimoniati da sessanta opere di grafica dei più significativi pittori europei”. Si tratta di un’iniziativa promossa dall’Istituto per la Tutela dei Beni Librari e Cartacei (IREL), che opera a sostegno del restauro e della divulgazione di importanti opere su carta. Alla realizzazione della mostra hanno inoltre contribuito il Consiglio regionale del Piemonte e la Fondazione CRT, in collaborazione con la Provincia di Torino, il Comune di Villar Pellice (To) e il patrocinio della Città di Torino.

L’esposizione, che mira a far percepire il ruolo che l’immagine acquisiva nell’Europa del Cinque-Seicento, oltre a illustrare le varie scene di vita quotidiana, abitudini e ambienti ed emozioni, ospiterà le opere di alcuni dei maestri più importanti della storia della grafica: Dürer, Rembrandt, Beham, Goltzius, Callot e tra gli italiani, Cristofano di Michele Martini, detto “Il Robetta”, Niccolò Boldrini, Enea Vico, Odoardo Fialetti.

Il percorso espositivo illustrerà dunque un universo ricco e variegato che si riferisce agli usi e costumi di circa due secoli di storia, il XVI e il XVII, dove di fronte a una popolazione prevalentemente contadina, le Chiese presenti in Europa trasferirono il loro insegnamento con la divulgazione dell’immagine su carta. Accanto al dipinto si affiancò il foglio inciso che, proprio come i moderni media, costituiva il primo strumento di comunicazione visiva. Le opere in mostra, forniranno dunque uno straordinario excursus di nozioni sul tempo in cui i fogli vennero stampati: dalle immagini dei Pianeti che scandivano la vita quotidiana si giunge alle immagini sacre che, accanto alla lettura religiosa e spirituale, sono il fondamentale documento degli ambienti, del paesaggio, delle strutture architettoniche, domestiche e di costume.

Alla mostra “Vita e società nei segni di Dürer, Leyda, Rembrandt” si affiancherà un portale web (www.maestrincisori.org) dove sono raccolte immagini, analisi scientifica delle tavole, schede tecniche sull'arte dell'incisione e approfondimenti su opere e autori.

Informazioni pratiche

Sarà possibile visitare gratuitamente la mostra dal 6 al 21 dicembre 2013, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 20.00, nella storica cornice di Palazzo dal Pozzo della Cisterna, sede della Provincia, in via Maria Vittoria 12 a Torino. Sabato 21 dicembre, in occasione dell'apertura mensile di Palazzo dal Pozzo della Cisterna per le visite guidate, sarà visitabile dalle ore 9 alle ore 13.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.