• Home
  • EVENTI
  • Traffic Festival, una delle date ospiterà "Hai paura del buio", festival itinerante degli Afterhours

Traffic Festival, una delle date ospiterà "Hai paura del buio", festival itinerante degli Afterhours

hai paura del buio traffic festivalSvelati gli ospiti del 30 agosto per il Traffic Festival, il tour itinerante Hai paura del buio? Organizzato dagli Afterhours reduce dal successo in altre città arriva a Torino, con il suo bagaglio di musicisti italiani, arte, cinema, danza e letteratura.

Le prime indiscrezioni, stranamente, giungono dagli inserti di musica e dai quotidiani. Una svolta nella comunicazione quella del Traffic Festival, impegnato con lo slalom tra le polemiche quest'anno, ma pronto alla partenza a fine agosto. La data del 30 agosto sarà dedicata al tour itinerante ideato dagli Afterhours

Dopo la vittoria al MEI (Meeting Etichette Indipendenti) come miglior album indipendente degli ultimi 20 anni, Hai paura del buio? Diventa format. Format di comunicazione attraverso la musica, la danza, la letteratura e il teatro, molti artisti italiani hanno aderito al progetto, quelli che condividono più di altri la necessità di puntare sull'indipendenza della musica e la riscoperta della cultura musicale. 

Le sottoscrizioni al progetto aumentano di giorno in giorno, un po' di nomi che hanno già preso parte al festival e che potremmo vedere sul palco a Torino

Daniele Silvestri, Dargen D'amico, Fritz Da Cat, Fuzz Orchestra, i Ministri, Il teatro degli orrori, Marta sui Tubi, Verdena quando si parla di note, per le arti visive Zerocalcare e Cristiano Carotti. Al Traffic Festival di quest'anno quindi ci aspetta una data tutta italiana, un pacchetto completo che ha già trionfato altrove, ma che si inserisce in un contesto particolare e molto seguito, come quello del Traffic Festival, spesso anche criticato per le scelte di line up.

Sicuramente strizza l'occhio alla politica e al messaggio sociale il progetto di Agnelli, per riportare attenzione sulla fine che la cultura sta per fare nel nostro Paese. Il pubblico del Traffic non potrà che apprezzare il messaggio e i nomi che potrebbero animare la data del 30 agosto, c'è in ogni caso da considerare il fattore confronto con il passato e l'offerta culturale completa che veniva offerta durante tutte le date del festival, non rimane che aspettare e capire quale potrà essere la visione generale di quest'anno.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.