giovedì, Luglio 18, 2024
HomeNewsTorino Pietra Alta: scoppia una lite condominiale e l'amministratore di condominio tenta...

Torino Pietra Alta: scoppia una lite condominiale e l’amministratore di condominio tenta di dar fuoco a un uomo

Il fatto è accaduto in via Ivrea 18, dove era stata organizzata la riunione straordinaria, poichè stando a quanto è stato dichiarato da alcuni condomini, l’uomo è stato accusato più volte di strane appropriazioni illecite e presunte sparizioni di somme di denaro versate dagli inquilini all’amministratore del condominio.

Nel tardo pomeriggio, si è dunque tenuta questa riunione, partita già alquanto agitata a causa di queste accuse pesanti. Gli inquilini, forti delle loro convinzioni e della presunta disonestà dell’amministratore, all’assemblea di sono presentati con un avvocato.

Arrivato al limite e stufo di sentirsi accusare, l’incolpato, ha rovesciato addosso all’avvocato un contenitore pieno di liquido infiammabile e ha tentato, in seguito, di appiccare un falò con un accendino, che però, fortunatamente, non ha funzionato, permettendo cosi agli inquilini di intervenire subito, fermando l’amministratore e avvertire le forze dell’ordine.

L’amministratore è stato arrestato per tentato omicidio.

I carabinieri cercheranno di indagare maggiormente anche sulla presunta sparizione del denaro degli inquilini. Non è escluso che queste problematiche possano essere destinate a presentarsi in altri palazzi amministrati dallo stesso uomo.

Per concludere, poco dopo l’arresto, le autorità hanno trovato e sequestrato in casa del colpevole  una bottiglia di “diavolina”.

RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy