domenica, Febbraio 5, 2023
HomeNewsNuova Biblioteca Centrale di Torino: il progetto è approvato

Nuova Biblioteca Centrale di Torino: il progetto è approvato

A Torino Esposizioni, aria di cambiamento. Verrà difatti posizionata la nuova Biblioteca Centrale di Torino, su uno spazio di 20 mila metri quadrati e collocata nei padiglioni 2 e 4.

Nuova Biblioteca Centrale Torino: il progetto e la riqualificazione del Valentino

La giunta e la Società di Committenza Regione Piemonte, hanno presentato al Sindaco Lo Russo il progetto dell’edificio e, soprattutto, le basi solide di carattere tecnico – economico sulle quali è possibile la realizzazione.

Wallstreet English Torino

La nuova Biblioteca Centrale di Torino sarà come un “faro” per la città; posizionata in Corso Massimo d’Azeglio, prevede due distinti ingressi per l’accesso interno, uno qui ed uno al Parco del Valentino.

La struttura sarà sempre aperta al pubblico e offrirà anche una libreria e una caffetteria al suo interno. Un luogo dove connettersi e che vuole integrare l’architettura al paesaggio, creata con le più moderne tecnologie. Sarà uno spazio che legherà la memoria – tradizione al digitale e alla connessione. Aree per ragazzi e bambini, spazi interattivi e di lettura.

Ma la Biblioteca non è l’unico obbiettivo. Rientra anche una riqualificazione più estesa dell’area del Valentino, compreso lo storico Borgo Medievale, il Teatro Nuovo e l’accesso al fiume Po. Questo progetto fa parte del piano: “Torino, il suo parco e il suo fiume: memoria e futuro”. 

L’inizio dei lavori è previsto per l’anno 2024, con l’auspicabilità di una fine cantiere nel 2026. Così afferma Lo Russo. Tutto questo rientra nei fondi stanziati del PNRR.

Si attende l’emanazione ufficiale del bando da parte della SCR, per affidare l’appalto dei lavori esecutivi e di realizzazione della nuova Biblioteca Centrale di Torino.

Federica Felice
Federica Felice
Formata come Interior&Garden Designer, ho frequentato un corso di giornalismo che mi ha permesso di prestare servizi come copywriter e ghostwriter. Sono curiosa di natura e, tra i diversi interessi, ho la passione per la fotografia e i libri/film gialli.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy