giovedì, Maggio 30, 2024
HomeNewsMicroplastiche in mare: Università di Torino effettua uno studio a Bergeggi

Microplastiche in mare: Università di Torino effettua uno studio a Bergeggi

L’Università di Torino effettuerà uno studio delle microplastiche nell’ambiente marino: l’area interessata è il mare dell’isola di Bergeggi.

Microplastiche in mare: Università di Torino effettua uno studio a Bergeggi

L’Università di Torino ha messo a punto un progetto che consentirà l’analisi delle microplastiche site negli ambienti marini.

Per raggiungere lo scopo della ricerca, l’Ateneo torinese ha ottenuto dalla Capitaneria di Porto di Savona, attraverso la sottoscrizione di un verbale, una porzione di demanio marittimo sita nell’Area Marina Protetta – Isola di Bergeggi.

Il mare che circonda l’isola di Bergeggi è infatti il luogo scelto dai ricercatori per effettuare l’analisi delle microplastiche che contaminano gli ambienti marini.

Nel verbale si legge a questo proposito che: “La consegna dell’area rappresenta un passo importante di una strategia sinergica tra l’Università di Torino, l’Area Marina Protetta – Isola di Bergeggi, del Dipartimento Ambiente – Settore Ecosistema Costiero della Regione Liguria e la Guardia Costiera Savonese finalizzata al continuo monitoraggio e tutela dell’ecosistema marino.

Lo studio delle microplastiche in mare condotto da UniTo: in cosa consiste

Affiché l’Università degli Studi di Torino possa analizzare le microplastiche che contaminano gli ambienti marini, nei prossimi mesi verrà installata una piattaforma in calcestruzzo sul fondale marino che circonda l’isola di Bergeggi.

La struttura progettata da UniTo è dotata di un sistema di rilevazione che raccoglie e trattiene le sostanze oggetto dello studio, attraverso l’utilizzo di foglietti di polimeri plastici della grandezza di 10×15 cm ancorati alla piattaforma.

Quando si sarà conclusa la fase di raccolta dei campioni di analisi, questi ultimi verranno consegnati ai ricercatori dell’Università di Torino, che ne ricaveranno informazioni preziose sulle condizioni in cui versano i nostri mari.

Pe quanto riguarda la sicurezza della navigazione nel periodo di svolgimento della ricerca di UniTo, la Capitaneria di porto emetterà le ordinanze necessarie a garantire navigazioni sicure e anche il buon esito dello studio sulle microplastiche nel mare.

Nunzia Cipolletta
Nunzia Cipolletta
Laureata in Comunicazione. Interessata alla politica e alla società. Amante di Musica, Cinema, Arte e Letteratura.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy