venerdì, Giugno 14, 2024
HomeNewsLutto nel calcio: addio a Gianmarco Calleri, fu presidente di Lazio e...

Lutto nel calcio: addio a Gianmarco Calleri, fu presidente di Lazio e Torino

Il mondo del calcio oggi piange la scomparsa di Gianmarco Calleri. L’ex calciatore e presidente di Lazio e Torino si è spento all’età di 81 anni.

Lutto nel calcio: addio a Gianmarco Calleri

Gianmarco Calleri si è spento all’età di 81 anni. Il mondo del calcio italiano dice addio ad uno dei suoi protagonisti indiscussi.

Nato il 10 gennaio del 1942 a Busalla, comune in provincia di Genova (Liguria), nel corso degli anni Sessanta Gianmarco Calleri è stato un giocatore di calcio per le squadre di Novara, Monza e Lazio, arrivando fino in Serie B.

In seguito, conclusa la carriera da calciatore, Calleri inizia a dedicarsi all’attività imprenditoriale, restando comunque legato al mondo del calcio.

Così, nel 1986, Gianmarco Calleri acquista la società calcistica Lazio, insieme a suo fratello Giorgio Calleri e al finanziere Bocchi.

Grazie alla guida di Gianmarco Calleri, il club biancoceleste riuscì a salvarsi in modo clamoroso nel 1986-1987. Infatti, nonostante i 9 punti di penalizzazione, la Lazio ottenne una storica salvezza. E in seguito, dopo aver riportato la squadra in Serie A, il presidente Gianmarco Calleri ha venduto il club a Cragnotti nel 1992.

Trascorsi due anni, nel 1994, Gianmarco Calleri acquistò il Torino, che rimase sotto la sua guida per 3 anni, fino al 1997.

Infine, nel 1998 l’ex presidente di Lazio e Torino, decise di acquistare la squadra svizzera Bellinzona, rivolgendo il suo sguardo all’estero. Questa avventura in Svizzera si conclude nel 2001, quando Calleri ha ceduto la squadra.

Sono trascorsi più di decenni da quando Gianmarco Calleri ha concluso la sua carriera da calciatore, e 20 anni da quando l’ex presidente ha messo il punto anche al suo percorso imprenditoriale.

L’8 marzo 2023, Gianmarco Calleri si è spento all’età di 81 anni. Il mondo del calcio piange la sua scomparsa e ricorda con affetto e ammirazione il suo contributo come calciatore e come imprenditore, presidente della Lazio e del Torino, infine di Bellinzona.

Nunzia Cipolletta
Nunzia Cipolletta
Laureata in Comunicazione. Interessata alla politica e alla società. Amante di Musica, Cinema, Arte e Letteratura.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy