lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeNewsÈ Necessario Utilizzare Ricambi Originali su Land Rover?

È Necessario Utilizzare Ricambi Originali su Land Rover?

La casa automobilistica inglese Land Rover non ha di certo bisogno di presentazioni. Fondata nel 1948 da Maurice Wilks, ha la propria sede a Gaydon, nella contea del Warwickshire, laddove ha sede anche la celebre Aston Martin. Land Rover fa parte del gruppo Jaguar e il nome deriva dal primo modello di auto prodotto dalla casa che si chiamava appunto soltanto Rover.

La peculiarità di questi mezzi, portata avanti dal dopoguerra a oggi, è sicuramente la trazione integrale, che permette a questi veicoli di essere efficienti anche su terreni scoscesi, impervi e accidentati. Lo slogan della casa britannica non tradisce la qualità dei propri prodotti, infatti il claim che dice tradotto in italiano, “Ben oltre”, trasmette il senso di tutto il lavoro di Land Rover.

Land Rover è un marchio storicamente legato alla celebre competizione Camel Trophy, e ne ha anche organizzata una simile dal nome G4 Challenge, le cui edizioni hanno avuto luogo nel 2003, nel 2006 e nel 2009. Al contempo la casa inglese è anche molto attiva nella produzione di veicoli militari utilizzati da diversi eserciti sparsi per il mondo. I modelli più famosi in questa categoria sono il Land Rover 101 Forward Control, e il Wolf.

Come per tante auto che hanno un prezzo di fabbrica medio alto, anche per i prodotti Land Rover i pezzi di ricambio hanno un costo alquanto alto. In alcuni casi, qualora dovesse servire, si può ricorrere all’acquisto di pezzi di ricambio di seconda mano su Ovoko, mentre in altri casi deve essere la casa madre inglese a intervenire e risolvere il problema. Non che queste auto abbiano grossi difetti, ma ovviamente non mancano.

Range Rover: i rischi di incendio

Si tratta di un prodotto di eccellenza della casa inglese. Il Range Rover è fra gli esemplari più apprezzati di Land Rover, ma anche questo veicolo presenta dei piccoli difetti. Viene segnalato infatti un problema nel serraggio dei raccordi del telaio di montaggio del filtro che ha la funzione di limitare il particolato diesel, cosa che aumenta la possibilità di perdite di gas di scarico.

Defender di produzione fra 2010 e 2013, e anche 2022

Se il Range Rover è una eccellenza, ancor di più lo è il Defender. Moli proprietari segnalano un difetto abbastanza grave che riguarda l’asse di questo veicolo. Infatti si tratterebbe di una saldatura difettosa che può provocare un distacco della flangia dell’asse, aumentando e non poco i rischi di incidente. Anche la versione più moderna del Defender porta con sé un problemino. Stavolta riguarda invece il dispositivo di sicurezza passiva del veicolo, chiamato pretensionatore. In questo caso ciò che viene segnalato dai possessori di Defender anno di produzione 2022 è che i tubi di questo dispositivo potrebbero essere danneggiati durante il montaggio, cosa che può portare a una perdita anche totale del pretensionamento, andando a causare rischi di lesioni per i passeggeri.  Lo stesso e identico problema sembrerebbe inoltre essere pesente anche sul Discovery dell’anno 2022, su Range Rover Sport, e su Range Rover Velar.

Discovery Sport: attenzione all’airbag

L’airbag è una parte fondamentale di molti veicoli, ma molto spesso presenta dei problemi. Purtroppo anche il veicolo Discovery Sport ha un difetto legato a questo dispositivo di sicurezza. Ciò che viene segnalato è un problema all’airbag del conducente. Ciò che sembra accadere è che quando si attiva l’airbag ci può essere la rottura del gonfiatore con conseguente esplosione di frammenti di metallo attraverso il cuscino. Questo difetto è stato oggetto di un richiamo da parte della Land Rover, con codice N587.

Land Rover Range Rover Evoque (2020-2021)

A dir poco elegante, la Range Rover Evoque è uno dei prodotti più riusciti del marchio inglese degli ultimi anni. Facente parte del segmento C della casa britannica, questo modello presenta un piccolo difetto. Infatti gli utenti che hanno guidato questo esemplare lamentano una possibile rottura del tubo di ritorno del carburante. Ciò verrebbe causato da un errore di fabbricazione della griglia metallica che fa da supporto fra gli strati interno ed esterno del tubo di ritorno. Il rischio è alto non soltanto per il conducente di Range Rover Evoque, ma lo è altresì per i veicoli di passaggio, vista la possibile fuoriuscita di carburante sul manto stradale. Tale difetto riguarderebbe tutte le Evoque prodotte fra il gennaio 2020 e il 5 maggio 2021. Il codice del richiamo ufficiale da parte di Land Rover è N590. Il problema può toccare inoltre anche altri modelli celebri come Discovery e Velar, per un totale di oltre tremila veicoli in tutto il mondo.

RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy